Android
Android, come fare uno screenshot (fotografia dello schermo)

Android è il sistema operativo mobile più diffuso al mondo, particolarmente apprezzato da ogni fascia di utenza, sia esperta che non. Sebbene alla base di quasi ogni smartphone moderno in circolazione vi sia il sistema operativo del robottino verde, però, non tutti i dispositivi presentano le stesse funzioni e non tutti i terminali hanno le stesse combinazioni di tasti per compiere determinate azioni. L’esempio più lampante è quello dello screenshot, ossia una vera e propria cattura fotografica dell’immagine presente a schermo, utilissima al fine della condivisione delle nostre attività con amici e parenti.

Android, la regola generale per fare uno screenshot

A partire da Android 4, è possibile immortalare l’immagine presente a video sul nostro smartphone o tablet, grazie alla pressione prolungata e contemporanea dei tasti Power (Accensione/spegnimento e blocco/sblocco) + Volume giù. Questa tecnica è valida con qualsiasi smartphone Android, come ad esempio i device prodotti dalle aziende Lenovo-Motorola, ZTE, Nubia, ecc., a condizione che sia dotato di un sistema operativo recente.

Alle volte, però, questa procedura appare complicata e non proprio comoda, specialmente con riguardo a smartphone di grandi dimensioni o tablet. Per questa ragione, molte case produttrici hanno deciso di introdurre delle specifiche gesture al fine di semplificare la procedura.

Come fare uno screenshot con uno smartphone Acer, Huawei, Honor o Asus

Se si è in possesso di uno smartphone o di un tabler Acer, Huawei, Honor, LG o Asus è possibile recarsi nel pannello delle notifiche (menù a tendina) per accedere ad uno screenshot rapido e senza pressione di tasti fisici. Sarà sufficiente, infatti, premere sull’apposita icona e, se non presente, inserirla nel pannello.

Leggi anche:  HTC U11 Life, ecco tutte le caratteristiche del nuovo smartphone mid level

Come fare uno screenshot con uno smartphone LG

Per quanto riguarda gli smartphone LG, invece, è possibile (oltre alla procedura tradizionale) recarsi sempre nel pannello delle notifiche e cliccare sull’icona “Capture+”.

Come fare uno screenshot con uno smartphone Samsung

Oltre alla procedura tradizionale (che differisce a seconda del modello e che si concretizza in Vol giù + Power o Tasto Home + Power), sulla maggioranza degli ultimi dispositivi marchiati Samsung è possibile effettuare uno screenshot grazie allo swipe sullo schermo. In altri termini, ponendo il palmo della mano completamente sullo schermo in posizione verticale e trascinandolo verso dalla sinistra alla destra, sarà possibile catturare lo schermo. Questo è forse il metodo più innovativo ed inusuale oggigiorno presente. Ricordiamo che tale procedura è presente anche su alcuni device Xiaomi.

Come fare uno screenshot con uno smartphone Sony

La procedura per effettuare una cattura dello schermo con uno smartphone Sony è identica a quella tradizionale (premere contemporaneamente Volume giù + Tasto power). Tuttavia, per portare a termine l’operazione è necessario compiere un ulteriore passo e confermare nell’apposita schermata che si aprirà, la nostra intenzione di voler salvare uno screenshot.

Questi sono i metodi più diffusi per effettuare uno screenshot sugli smartphone Android. E voi quale preferite?