TS-253B

Prima di recensire il TS-253B è necessario fare una precisazione su cos’è un NAS. Denominato anche Network Attached Storage, il NAS, è un dispositivo che una volta collegato alla rete consente a tutti gli utenti connessi di consultare i dati contenuti nello stesso come se fosse un vero e proprio Hard Disk.

Di NAS in commercio ce ne sono davvero tanti e quelli prodotti dalla QNAP sono sicuramente i migliori proprio grazie alle caratteristiche tecniche e alle funzionalità che vengono integrate all’interno di esso. Anche gli aggiornamenti sono sempre costanti e il supporto è davvero ottimo.

Confezione

Nella confezione troviamo appunto il NAS, il cavo lan, un cavo HDMI, il telecomando, l’alimentatore di rete e un piccolo manuale di utilizzo. La confezione è abbastanza semplice e realizzata completamente in cartone.

Design e materiali

Il design del TS-253B è molto molto elegante e si adatta a qualsiasi tipo di arredamento. Completamente costruito in materiali plastici e alluminio sembra essere molto resistente anche a possibili urti. Nella parte frontale troviamo il tasto di accensione e spegnimento, una porta USB 3.0, lo slot per inserire SD, i led di stato e il tasto per effettuare la copia dei dischi. Caratterizzato da un pannello OLED e due pulsanti touch capacitivi che aiutano a verificare lo status del NAS(incluse temperature, velocità della ventola e capacità di dischi rigidi, volumi e LUN). Sempre nella parte frontale troviamo un’innovativa porta USB-C QuickAccess che permette di accedere al NAS anche senza connettività di rete sfruttando appunto un cavo Type-C compatibile. Nella parte posteriore invece troviamo due fori per l’inserimento dei microfoni, un foro per il connettore audio, due porte HDMI, 4 Porte USB 3.0 e due porte LAN. Si nota immediatamente la ventola che garantisce il raffreddamento dei dischi contenuti all’interno.

 

Hardware

All’interno troviamo anche una porta PCIe alla quale è possibile collegare una scheda compatibile, come ad esempio una scheda wireless compatibile o una scheda SSD M.2. Dotato di un processore Intel® Celeron® J3455 quad-core 1.5GHz (fino a 2.3 GHz), con ben 8GB di RAM DDR3L, 2 porte LAN dual Gigabit e SATA 6Gb/s è in grado di offrire un’esperienza utente davvero incredibile. La sicurezza viene garantita dalla crittografia AES 256-bit con una velocità di trasferimento fino a 225 MB/s. L’inserimento dei dischi all’interno del NAS è davvero molto semplice, infatti basta togliere uno degli slot presenti nella parte frontale e di inserire gli hard disk da 3,5 fissandoli poi con gli appositi supporti.

 

Leggi anche:  Recensione Noontec Hammo TV, le migliori cuffie bluetooth per la televisione

Funzionalità

La porta HDMI supporta la decodifica hardware 4K H.264/H.265 a due canali e la transcodifica immediata e offline per offrire un’esperienza incredibile durante la visione sullo schermo dei filmati. Grazie anche all’integrazione con IFTTT Agent si possono creare delle operazioni automatizzate.

 

Software

TS-253B monta un software proprietario denominato QTS 4.3.3 che permette di effettuare qualsiasi tipo di operazione e addirittura scaricare nuove applicazioni all’interno. Il sistema offre le più innovative soluzioni sia per privati che per aziende a partire da Hybrid Backup Sync, con il quale è possibile eseguire un backup sicuro e facile di tutti i dati contenuti all’interno del NAS in vari spazi di archiviazione sia locali che remoti che cloud. Grazie alla tecnologia di backup si può addirittura effettuare il backup di un intero server e sincronizzare tutti i dati man mano che vengono caricati sfruttando il protocollo RTRR, Rsync, FTP, SMB.

Grazie alla Virtualization Station si può virtualizzare qualsiasi tipo di sistema operativo a partire da Ubuntu fino ad arrivare ad Android, in modo da poterli utilizzare direttamente senza bisogno di installarli su un PC. Logicamente non mancano le applicazioni per Android ed iOS che consentono di gestire il NAS come se fosse un vero e proprio servizio di Cloud. Interessante anche notare come il TS-253B sia autoconfigurante e, una volta connesso alla rete domestica, non ci sia bisogno di alcuna configurazione e nemmeno di mettere mani al modem per l’apertura delle porte di comunicazione.

Presenti all’interno anche le app QNAP QmailAgent e Qcontactz che consentono di archiviare e gestire le e-mail e i propri contatti rendendoli gestibili da qualunque dispositivo. Per chi vuole vivere sicuro in casa, il Nas integra Surveillance Station, il sistema di gestione video con rete di sorveglianza professionale che permette di monitorare e registrare in tempo reale tutto quello che avviene nella propria abitazione o ufficio, grazie agli oltre 3.000 modelli di telecamere IP compatibili.