Google Maps

Google Maps è sempre più fido compagno di chiunque si metta in macchina per effettuare un viaggio, una gita o semplicemente uno spostamento da un punto A ad un punto B all’interno di una stessa città. L’applicazione di BigG – con il tempo divenuta un centro di navigazione sempre più completo in grado di darci informazioni riguardo le strade più veloci per arrivare a destinazione – ora si prepara ad inserire una nuova fondamentale funzione che andrà ad aiutare migliaia e migliaia di automobilisti.

Il nuovo strumento testato da Google riguarda i limiti di velocità. La piattaforma, durante il tragitto, sarà in grado di capire se ci troviamo su strade urbane, extraurbane o su autostrade ed in base all’ordinamento legale sarà anche in grado di farci sapere il limite di velocità in atto entro cui non ci è concesso andare.

Allo stato attuale questa funzione è già presente in due aree metropolitane di grandi dimensioni: San Francisco, California e Rio De Janeiro, Brasile. Il bacino di utenza in grado di utilizzare da subito questo tool supera i due milioni, ma c’è da sperare che in un futuro anche breve le città vengano ampliate. Ovviamente, come per tutti i servizi Google, priorità sarà data agli Stati Uniti. Solo dopo un rodaggio completo negli States, sarà possibile vedere le informazioni sui limiti di velocità anche qui da noi, in Italia.