Zuckerberg
Mark Zuckerberg

La notizia che vi stiamo per dare è di quelle grosse: Mark Zuckerberg, il padre padrone di Facebook, avrebbe intenzione di lasciare i comodi confini della sua azienda in California per investire in Europa, in particolar modo nel calcio europeo come già fatto da tanti multimilionari americani. L’indiscrezione, che è stata confermata sia negli UK sia negli USA, vuole uno Zuckerberg a capo di una cordata di investitori (società chiamata “Iconiq” con sede a San Francisco) pronta a sborsare oltre un miliardo di dollari per comprare il 100% del Tottenham, squadra di alto livello della Premier League.

Questo rumors per l’entità e per la portata internazionale che sta avendo sui media di tutto il pianeta avrebbe sicuramente quel minimo di veridicità in più rispetto alle altre notizie con Zuckerberg protagonista (negli anni si è parlato di una sua candidatura alla presidenza negli Stati Uniti o ad una clamorosa messa in vendita di Facebook).

Il club inglese, oggi, è uno dei più ricchi al mondo, è pronto a vedere realizzato nel 2018 il suo nuovo stadio di proprietà e nella prossima stagione parteciperà alla Champions League. Se davvero Zuckerberg volesse entrare nel calcio, il club londinese sarebbe un bel viatico.

Leggi anche:  Dopo WhatsApp anche Facebook cambia i suoi gruppi: ecco tutte le novità in arrivo

Al momento però, di certo, c’è poco se non le smentite della proprietà attuale del Tottenham che, attraverso un comunicato, ha sottolineato di non essere interessata a vendere le sue azioni.