Batteria smartphone
Batteria cellulare

La batteria è la croce di tutti coloro che utilizzano uno smartphone. Tante volte siamo costretti a utilizzare con il contagocce il nostro cellulare onde evitare che questo si spenga nel più breve tempo possibile, altre volte siamo costretti ad utilizzare modalità di risparmio per far sì che la vita del dispositivo si prolunghi al massimo. Tutti questi problemi sarebbero risolti se gli smartphone non fossero più alimentati con una batteria.

Fantascienza? Sembra proprio di no.

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Washington ha creato il primo cellulare in grado di funzionare senza l’ausilio di un supporto fisico. La sua alimentazione sarebbe basata sui fattori ambientali e su ciò che ci circonda. Nelle immagini qui di seguito vedrete il suo inconfondibile design “molto compatto”.

Essendo un dispositivo estremamente rudimentale, da questo non si devono attendere grandi funzioni. Anzi, forse non ci si deve attendere proprio nulla. Come uno dei primi telefoni del genere, questo cellulare è in grado di svolgere solo un compito: effettuare e ricevere chiamate tramite una piccola tastiera numerica presente sulla sua parte anteriore. In poche parole il device si comporta come un semplice walkie talkie in grado di creare comunicazione anche a chilometri di distanza.

Leggi anche:  Tre: ecco le offerte per acquistare il nuovo smartphone Google Pixel 2 XL

Questo telefono non sarà ovviamente mai immesso sul mercato. La sua realizzazione può però essere funzionale ai ricercatori per gli studi del domani. Quando vedremo il primo vero smartphone funzionare senza batteria ci dovremo ricordare questa creazione pionieristica.