WhatsApp virus

Ritorniamo, nostro malgrado, a parlare di un nuovo malware Android che sta affliggendo migliaia e migliaia di dispositivi a livello globale. Il nome di questo virus è “Spydealer”. Attivo da qualche giorno e scoperto da Palo Alto Networks, un’azienda americana leader del settore informatico, questo malware è molto aggressivo e sicuramente assai pericoloso laddove va a colpire i dati personali degli utenti.

Spydealer è in grado di impossessarsi delle informazioni provenienti da applicazioni estremamente riservate come WhatsApp o come i social network principali tra cui Facebook ed Instagram. Ma non è tutto. Il suo grado di pericolosità è garantito anche da una sua ulteriore azione: questo malware è in grado di penetrare all’interno del cellulare e sviluppare dal nulla video o fotografie istantanee.

Per ora Spydealer sta colpendo in maniera più massiccia i dispositivi Android con versione più vecchia. Come vi abbiamo già riportato, WhatsApp sembra essere la piattaforma più bersagliata dagli hacker che hanno diffuso questo virus.

Anche se su scala geografica, il malware sembra lontano da noi (per ora oltre la metà dei casi sono stati rilevati in Cina), invitiamo sempre tutti ad essere prudenti nel verificare sempre ciò che si clicca o ciò che si visita quando si è online. Il consiglio è soprattutto quello di essere cauti proprio quando si chatta su WhatsApp, visto che proprio sulla principale chat di messaggistica istantanea viaggiano queste tipologie di virus.

Leggi anche:  WhatsApp: ecco il trucco per trasformare in testo tutte le note vocali ricevute