OnePlus 5
OnePlus 5 è uno dei dispositivi più chiacchierati (e performanti) dell’anno, nel bene o nel male

OnePlus è un’azienda molto attenta alle esigenze dei propri utenti. Infatti, a distanza di poche settimane dal lancio di OnePlus 5, ecco arrivare un massiccio aggiornamento per il terminale di riferimento della casa. Il sistema operativo OxygenOS raggiunge così la versione 4.5.5 ed è in fase di rilascio tramite OTA per alcuni, fortunati, dispositivi e entro pochi giorni per la totalità degli smartphone.

I cambiamenti sono tantissimi e di seguito andremo ad analizzare il changelog completo. Possiamo trovare una sezione deidicata alle ottimizzazioni di sistema e una alla correzioni dei vari bug. Il primo elenco contiene le modifiche necessarie all’usabilità generale del telefono dove possiamo trovare:

  • Miglioramenti alla connettività Wi-Fi
  • Migliore qualità audio nelle chiamate vocali
  • Consumo della batteria ottimizzato durante la registrazione video
  • Iintensità della vibrazione durante la ricezione delle chiamate impostata su un livello più basso

La seconda parte invece tende a corregge alcuni errori che inficiavano le informazioni visualizzate, tra cui possiamo segnalare il:

  • Miglioramento dell’indicazione della potenza del segnale Wi-Fi
  • Miglioramento del supporto ad alcune applicazioni al fine di sfruttare le impostazioni di rete IPv6
Leggi anche:  OnePlus 5T: arrivano nuove conferme in merito al prezzo, sarà molto basso

OnePlus inoltre invita gli utenti a fornire il proprio feedback al fine di migliorare ulteriormente il sistema e risolvere tutti i bug che possono comparire nell’utilizzo quotidiano. Inoltre l’azienda consiglia di disattivare il debug USB prima dell’aggiornamento al fine di ripristinare la connettività del terminale con un computer Windows 10.