I social network sono alla caccia di grandi opportunità in quello che una volta era territorio esclusivo della televisione: lo sport. Facebook, Twitter ed anche Snapchat, da tempo stanno cercando di allargare i loro orizzonti per arrivare a produrre contenuti esclusivi da offrire ad una platea vastissima di milioni di clienti: si va dalle centinaia di milioni di unità di Snapchat e Twitter ai miliardi di Facebook…

L’obiettivo comune di queste tre grandi multinazionali ha un solo ed unico nome: i Mondiali. I prossimi campionati del mondo Russia 2018 potrebbero essere ricordati, oltre che per le gesta sportive, anche per aver segnato un importante spartiacque. I diritti sportivi della competizione, assegnati dalla FIFA, ancora non sono stati garantiti in tutte le nazioni e per questo i social potrebbero tentare il colpaccio.

Negli USA, ad esempio, Fox ha sì comprato i diritti della manifestazione ma, proprio come fatto con la UEFA Champions League, potrebbe decidere di cederli al miglior offerente. Per questo motivo, visto anche il grande seguito che ha la nazionale americana in tempo di Mondiali, i social sarebbero molto interessati a Russia 2018. Il giro di soldi, con le varie pubblicità, avrebbe numeri strepitosi.

Leggi anche:  WhatsApp, Facebook e Instagram down: ecco le possibili cause

Laddove, invece, i diritti di Russia 2018 già sono stati assegnati, i social network avrebbero grande interesse ad accaparrarsi almeno gli highlights. Il discorso anche in questo caso sarebbe legato a proventi commerciali.

Manca un anno ai Mondiali e possiamo dire che la competizione già è iniziata: si gioca una partita importate, destinata a cambiare il futuro di tutte le manifestazioni sportive di qui in avanti…