motorola moto
Inversione di ruoli in atto: Lenovo abbandonerà il brand degli smartphone lasciando a Motorola, un nome che risulta essere una garanzia

Motorola incassa la certificazione Bluetooth Special Interest Group (SIG) per i due dispositivi Moto G5S and Moto G5S Plus. La conferma arriva direttamente da un documento interno emerso nel corso della giornata di oggi.

All’interno del documento, è possibile leggere che i due smartphone Motorola saranno compatibili con lo standard Bluetooth 4.2. Il sistema operativo con il quale saranno equipaggiati al lancio sarà Android Nougat 7.1.1.

Come da tradizione Lenovo, è possibile immaginare che i terminali offriranno un’esperienza utente tipica delle versione Android Vanilla, quelle tipiche dei Nexus e dei Pixel con personalizzazione di sistema molto limitate e non invasive. Purtroppo non è possibile evincere molto altro riguardo la dotazione tecnica dei due device.

I due terminali saranno caratterizzati dai modelli di serie XT18XX e XT17XX e hanno anche ottenuto la certificazione FCC negli Stati Uniti riguardante i dispositivi tecnologici sul suolo Americano. Basandoci sulle informazioni trapelate fino ad ora, il Moto G5S sarà caratterizzato da un display da 5.2 pollici con risoluzione 1920×1080 pixel e sarà spinto dal processore Qualcomm Snapdragon 430.

Leggi anche:  Black Friday Wind: ecco gli sconti per acquistare un nuovo smartphone Android e iOS

La memoria RAM attesa è di 3GB e lo storage interno di 32GB espandibili tramite microSD. Il comparto fotografico atteso è da 13 megapixel per la fotocamera principale e 5 megapixel per quella frontale. La batteria dovrebbe attestarsi sui 3050mAh.

Quasi tutte le caratteristiche restano confermate per il G5S Plus a differenza del display da 5.5 pollici e del SoC Qualcomm Snapdragon 625.