Il canale Twitter, WaBetaInfo, sempre ben informato riguardo le metamorfosi ed i cambiamenti di WhatsApp ci aveva avvisato giù nelle scorse settimane. In India, era stata infatti notata una novità molto particolare per la chat di messaggistica istantanea più importante al mondo: per visualizzare i video non era più necessario effettuare un download completo del filmato, ma si poteva visualizzare questo anche in streaming utilizzando connessione dati o WiFi (un po’ in stile YouTube).

Da qualche mese, secondo le fonti del canale, WhatsApp stava provando ad estendere tale possibilità a molti più utenti su scala mondiale, ma problemi di compatibilità avevano fermato gli sviluppatori. Ora i tempi sembrano essere più maturi e quindi la piattaforma sta iniziando pian piano il roll out ufficiale di questa novità.

Tale strumento potrebbe essere importante e utile soprattutto quando viene inviato in chat un video dalla lunga durata e dalle dimensioni molto pesanti. Con l’utilizzo dello streaming si andrebbero a ridurre i dati consumati per il download del filmato ed al tempo stesso si risparmierebbe spazio sulla memoria interna del nostro smartphone.

WhatsApp ha iniziato il rilascio di tale versione attraverso server a tutti i possessori della versione 2.17.31 della piattaforma. Avvisiamo tutti coloro che da ora inizieranno ad attendere con frenesia questa funzione di non aver fretta: la chat prevede tempi abbastanza lenti per la copertura totale di tutti gli iscritti.