Uno dei servizi più sottovalutati di casa Samsung è “Flow”, l’app che consente un controllo remoto del pc o della macchina desktop – che dir si voglia – direttamente con un tap dal proprio smartphone e dal proprio tablet. Sino ad ora questa piattaforma doveva convivere con la spada di Damocle di una compatibilità ristretta solo ed esclusivamente ai device della casa, ma con il nuovo aggiornamento tutto si prepara a cambiare.

Attraverso il nuovo update, Samsung Flow sarà in grado di controllare anche i pc Windows che, come risaputo, rappresentano la stragrande maggioranza dei computer in circolazione. Le funzioni rispetto al passato non cambiano. L’utente, con l’apertura dell’app sul cellulare, può decidere di effettuare alcune azioni di semplice portata come sbloccare lo schermo del monitor (con la semplice impronta digitale), sincronizzare le notifiche di applicazioni comuni (quali mail, social network e strumenti simili) o ancora visualizzare chiamate, messaggi ed altri avvisi del telefono sullo schermo del pc.

Per riuscire a far lavorare Samsung Flow con i computer Windows sarà necessario entrare all’interno di alcuni parametri di compatibilità. Come prima cosa, chi scarica l’app sul cellulare dovrà avere installata una versione Android che va da Marshmallow alle vesti più recenti (per tablet è obbligatorio avere Nougat). In seconda analisi, Samsung Flow sarà performante solo ed esclusivamente se il software presente sul computer sarà Windows 10 Creators update o più recente.