Avevamo già sentito parlare di questo Oppo A77, che però negli ultimi giorni è apparso sul sito TENAA sotto nuove vesti. O meglio, il dispositivo è lo stesso, ma cambiano tutte le componenti interne, dal processore al sistema operativo.

Ecco cosa è cambiato in questo Oppo A77

Partiamo proprio dal sistema operativo, che non sarà più Android 6.0, ma Android Nougat 7.1.1. Anche il processore sarà diverso. TENAA non dice quale sarà il chipset, ma solo che sarà un octa-core da 2.0 GHz e non più 1.5 GHz. Dunque non sarà più il Mediatek MT6750T, ma uno tra Helio P10 e Snapdragon 625.

In tema batteria c’è stata invece una riduzione, infatti si passa dai 3200 mAh di prima agli attuali 3115 mAh. Proprio questo calo potrebbe essere la causa della riduzione del peso di 5g. Dimensioni modificate in questo nuovo device, che sono 153,3 x 75,9 x 7,4 millimetri contro 153,3 x 75,2 x 7.2 millimetri del precedente dispositivo.

Soltanto due gli elementi che restano invariati, il display e la fotocamera. Nel primo caso si parla di un LCD con una diagonale di 5.5″ FullHD. LA fotocamera invece è da 13 MP, posizionata accanto al flash Led. Resta anche il comodo pulsante home con integrato il sensore biometrico per lo sblocco tramite impronta digitali.

Il perché di questo cambiamento di componenti da parte di Oppo resta ancora un punto interrogativo. La risposta più quotata però si riferisce ad una scelta di marketing. Secondo alcune voci, questa versione potenziata sarà destinata solo ed esclusivamente al mercato cinese.

Questa non è una notizia ufficiale, quindi per avere conferme o smentite dovremo aspettare la presentazione ufficiale.