Telegram è meglio di Whatsapp? Secondo molti utenti la risposta essere affermativa: ecco il perché questo genere di programma risulta essere per davvero migliore rispetto il maggiormente conosciuto Whatsapp.

1. Telegram: un account, tanti dispositivi

Telegram, al contrario di Whatsapp, può essere installato con la stessa numerazione su più dispositivi senza perdere nemmeno una conversazione. Si può addirittura installare contemporaneamente su Android ed iOS senza dover impostare due numeri diversi. Una comodità davvero incredibile che vi permetterà di avere sotto controllo tutte le chat anche da device diversi.

2. Telegram e la funzione sul computer

Così come Whatsapp, anche Telegram possiede un portale ufficiale che permette ai suoi utenti di poter riuscire nell’intento di adoperare l’applicazione sfruttando la sua versione desktop, trasformando lo stesso programma in una sorta di portale mediante il quale sarà possibile inviare e ricevere messaggi.
Si tratta di una funzione conosciuta da parte degli utenti che potranno però trovare delle sostanziali differenze con la versione desktop di Whatsapp.
Infatti se il noto programma Whatsapp necessita di una connessione col telefono per poter consentire agli utenti di accedere alla funzione desktop dell’applicazione stessa, Telegram salta completamente questo particolare passaggio, cosa che non si deve sottovalutare.
Per accedere alla suddetta funzione desktop sarà infatti necessario inserire in numero di telefono, il quale deve essere identico a quello sfruttato nel momento della registrazione sullo stesso programma durante il primo accesso.
Inoltre non sarà necessario dover effettuare il collegamento col telefono oppure essere sicuri che questo resti acceso durante l’utilizzo di Telegram desktop.
Anche se il telefono si spegne, il programma per computer potrà essere adoperato in maniera tranquilla senza che vi possano essere delle complicazioni di natura differente.
Pertanto si tratta di un valore aggiunto dello stesso programma che consente di evitare di dover utilizzare il telefono quanto si è in casa, lasciando spazio all’utilizzo dello stesso computer e della versione desktop dell’applicazione.

3. Telegram ed i file

Telegram è migliore di Whatsapp?
Se si prende in considerazione la possibilità di inviare file di dimensioni abbastanza elevate, la risposta risulta essere assolutamente positiva.
Al contrario di Whatsapp, che permette di inviare dei contenuti multimediali di piccole dimensioni (anche se è in arrivo la funzione per inviare file da 100MB), Telegram ha ben pensato di lasciare spazio ai file che rientrino nella dimensione massima di 1.5GB.
Telegram risulta essere in grado di offrire questo particolare tipo di funzione e lascerà poco spazio ad errori di ogni genere: l’invio del file verrà svolto in modo rapido e corretto senza che vi possano essere interruzioni improvvise che, a lungo andare, rendono meno piacevole l’operazione che consiste appunto nell’inviare lo stesso file ad un contatto.

4. Telegram ed i vari bot

Telegram permette anche di effettuare delle operazioni che risultano essere ordinarie e che verranno svolte in modo semplice e preciso.
I bot di Telegram permettono di accedere a diverse funzioni in maniera tanto semplice quanto corretta e consentono quindi di ottenere un livello di soddisfazione veramente unico dato che, determinate operazioni, si potranno effettuare senza che vi possano essere situazioni che sono effettivamente negative.
I bot opereranno in maniera intelligente e svolgeranno solo ed esclusivamente la funzione per la quale l’utente ha deciso di programmarli ed adoperarli, prevenendo una serie di errori che potrebbero essere poco piacevoli e semplici da correggere.
Pertanto, in men che non si dica, realizzare determinate operazioni con Telegram sarà assai piacevole.
Se poi si hanno dei seguaci sarà possibile sfruttare questo particolare programma per condividere con loro articoli ed altri elementi che vengono realizzati dall’utente stesso che informa i suoi followers sulle novità relative alla sua attività, sia che si parli di argomenti commerciali che di altra natura.
Pertanto sarà possibile notare come Telegram permette anche di stare vicino ai propri seguaci senza che vi possano essere complicazioni di ogni genere.

5. Canali Telegram

I canali di Telegram sono uno strumento per diffondere messaggi pubblici a un ampio pubblico. Infatti, i canali hanno un numero illimitato di membri. Utilizzati molto per diffondere notizie e offerte sul Web sono davvero molto utili. Anche il nostro canale Telegram è molto attivo e propone ogni giorno nuove offerte su smartphone e prodotti tecnologici.

Iscriviti al nostro canale

6. Sicurezza

Whatsapp utilizza la crittografia end-to-end in tutte le chat quindi quando inviate un messaggio questo arriva al server che non può leggerlo e poi al destinatario che sarà l’unico ad avere la chiave di decrittografia del messaggio mentre Telegram ha una crittografia Client e Server, quindi tutti i messaggi arrivano crittografati al server che poi li memorizza nel cloud. Proprio questo fattore potrebbe far rischiare i dati al noto servizio di messaggistica istantanea, infatti, se qualcuno riuscisse a forzare i server di Telegram avrebbe in chiaro tutti i messaggi degli utenti.

Leggi anche:  Whatsapp, arriva un nuovo modo per spiare le chat duplicando gli account

Per fortuna nessuno è riuscito mai a forzare i server di Telegram e anzi sono stati sfidati gli hacker di tutto il mondo con una ricompensa di 200.000 dollari a chiunque fosse in grado di leggere il contenuto di un messaggio inviato da Telegram. La stessa NSA è ancora alla ricerca di un sistema adatto per bucare il noto servizio di messaggistica che sembra essere il preferito dai terroristi. Tutt’ora dopo vari test risulta l’applicazione di messaggistica più sicura presente in rete.

Per evitare questo tipo di problema è sufficiente avviare una chat segreta ed in questo modo si avrà una crittografia end-to-end proprio come quella di Whatsapp. Anche in questo caso un punto in favore per Telegram

7. Gruppi più numerosi

Con Whatsapp si possono creare gruppi di 256 persone mentre con Telegram solamente di 200 ma una volta raggiunto il limite potrete allargare la vostra cerchia creando un Supergruppo di 5000 utenti.

8. Cloud

Whatsapp non ha un cloud e l’unico modo per salvare i messaggi è quello di effettuare un backup su Google Drive che in alcuni casi risulta davvero noioso. Telegram grazie al cloud permette di salvare tutte le conversazioni ed i contenuti nella nuvola e recuperarli in un momento successivo in caso di necessità anche solamente con il proprio nome utente. Per proteggerlo è consigliabile attivare la funzione di autenticazione in due passaggi.

9. Autodistruzione dell’account

Tramite il menu impostazioni si può decidere di chiudere l’account se non utilizzato in un certo periodo di tempo. Una funzione davvero utile per cancellare tutte le nostre traccia se non dovessimo più utilizzare il servizio.

10. Proteggi le chat con una password

Tramite le impostazioni si può creare una password che vi consentirà di proteggere le vostre conversazioni. Gli ultimi aggiornamenti hanno permesso anche di sbloccare l’applicazione attraverso i lettori biometrici come le impronte digitali. Una funzionalità che manca su Whatsapp ed è richiesta da moltissimo tempo.

11. Chat anche con nickname

A differenza di Whatsapp con Telegram potete conversare con una persona solamente conoscendo il suo nickname. Una funzione davvero utile per non lasciare il numero di telefono che poi potrebbe essere utilizzato per altri scopi.

12. Stickers

Non presenti su Whatsapp donano un tocco di simpatia alla chat aggiungendo sicuramente un modo semplice e veloce di comunicare.

13. Esecuzione dei video direttamente nella chat

Con Telegram una volta ricevuto un video non sarà necessario cliccarci sopra per essere indirizzati su Youtube, infatti, il video verrà riprodotto direttamente all’interno della chat. La funzionalità viene utilizzata anche per ascoltare l’audio dei video in background.

14. Cancellare i messaggi inviati

Una funzione che dovrebbe arrivare presto su Whatsapp è proprio la possibilità di cancellare i messaggi una volta inviati. Tale funzione è già integrata su Telegram dove avete ben 48 ore per cancellare i messaggi inviati anche se il destinatario li ha già letti.

15. Utilizzo di IFFTT

Grazie alla collaborazione con IFFTT si potranno creare delle operazioni automatizzate come l’invio automatico di messaggi. Un’integrazione che manca a Whatsapp e che non verrà mai integrata.

16. Video di qualità

Telegram ha un sistema per la compressione dei video per velocizzare l’invio degli stessi in caso di connessione lenti o dati. Se non hai problemi di connessione puoi inviare i tuoi video anche in Full-HD a 1080p. Whatsapp purtroppo comprime sempre i video facendone perdere la qualità

17. Editor Immagini

L’editor delle immagini di Telegram è molto più completo rispetto a quello di Whatsapp e grazie ad esso si possono creare delle immagini perfette sotto ogni punto di vista.

18. Hashtag

Si possono utilizzare nei gruppi e nelle chat e grazie ad esse possiamo fare una ricerca per trovare tutti i messaggi contrassegnati.

Questi sono tutti i vari motivi che comportano l’affermazione la quale consiste nel sostenere che Whatsapp sia lontano anni luce da Telegram e che quest’ultimo tipo di programma, nato per inviare e ricevere messaggi in modo gratuito su dispositivi mobili, abbia già surclassato Whatsapp grazie alle sue tante ed uniche funzioni. Voi conoscete qualche altra caratteristica che Telegram ha rispetto Whatsapp? Attendiamo i vostri commenti in basso…