Pokémon GO Niantic
Pokémon GO si aggiorna con il maxi update dell’anniversario, molte novità sia per i player ‘buoni’ che per quelli ‘cattivi’!

Se siete dei giocatori di Pokémon GO, sicuramente avrete già sentito parlare o notato in game che le cose stanno velocemente cambiando per la killer app di Niantic Labs.
Da quest’oggi (per alcuni utenti già da ieri in realtà) è stato rilasciato l’aggiornamento alla nuova versione dell’app sia per Android che per iOS. L’aggiornamento che aggiorna per Android alla versione 0.67.1 e per iOS alla versione 1.37.1 introduce, finalmente, sostanziosi cambiamenti nel gameplay, soprattutto per quanto riguarda le palestre.

Principale cambiamento è quello relativo alle Raid Battles, difatti Niantic, oltre ad aver notevolmente aumentato il numero di palestre disponibili (nella città di chi vi parla c’è stato un aumento del 50%), ha cambiato radicalmente il sistema di combattimento delle palestre. Quando l’update sarà effettivo anche lato server i giocatori che conquisteranno una palestra avranno immediatamente a disposizione sei posti per piazzare all’interno i loro pokémon. La peculiarità sta nel fatto che sono stati eliminati i punti prestigio in favore di un sistema basato sul morale del pokémon stesso che, una volta sceso a zero, farà ritornare il mostriciattolo esausto dal proprio allenatore. Sarà possibile aumentare il morale del pokémon tramite oggetti di varia natura come le varie bacche disponibili nel gioco o nuovi oggetti di cui parleremo più avanti. Altra novità consiste nel fatto che non potrà esserci più di un pokémon dello stesso tipo per ogni palestra, quindi diremo addio a interminabili file di Blissey o Snorlax da affrontare in favore di una squadra da 6 composta da pokémon differenti tra loro.

Di tanto in tanto, inoltre, sarà possibile che le nostre palestre si trasformino in Raid Battle. Per il momento la funzione sarà in beta solo per alcune parti del mondo e piano piano verrà allargata a tutta la community, quando una palestra vedrà comparire sulla sua cima un uovo con un countdown sapremo che sta per scoppiare una raid battle. Alla schiusura dell’uovo difatti ne uscirà un pokémon molto più forte del normale (come potete vedere dagli screen più in basso) che potrà essere abbattuto in raid, ossia tramite la cooperazione di più allenatori fino ad un massimo di 20. Una volta abbattuto questo pokémon sarà catturabile tramite delle speciali pokéball che si otterranno girando il disco foto introdotto in ogni palestra.

Le novità non finiscono qui, difatti con il nuovo aggiornamento verranno introdotti 4 nuovi oggetti, le caramelle rare, in grado di farci guadagnare una caramella di un tipo di pokémon a scelta, le baccalampon dorate, che se date ad un pokémon in palestra gli faranno recuperare totalmente la motivazione e le MT divise in fast e charge che ci permetteranno di cambiare in modo casuale le mosse dei nostri pokémon. Verranno inoltre introdotte nuove medaglie conferite agli allenatori in base alla loro attività in palestra.

Oltre a diversi fix al gioco stesso, come la possibilità di cercare manualmente un pokémon nella nostra squadra invece di scorrere all’infinito e l’introduzione di una notifica che ci avviserà di un pokémon di ritorno da una palestra. Niantic ha deciso di dare una sterzata decisa al sistema anti cheating. Gli allenatori beccati in possesso di mostriciattoli guadagnati in maniera disonesta tramite Fake GPS o Bot vedranno i loro pokémon contrassegnati da una sbarra rossa che li renderà inutilizzabili sia in difesa che in attacco in palestra, inoltre se il comportamento diverrà persistente una volta ‘flaggati’ con i pokémon sbarrati, niente potrà salvare gli allenatori disonesti dalla mannaia del ban.