Il nuovo Top di gamma OnePlus 5 è uno degli smartphone più potenti, performanti e affidabili che ci sono in circolazione. Prima dell’uscita era atteso da tantissimi utenti. Dopo, gli appassionati si sono divisi a metà fra i delusi e quelli soddisfatti dal nuovo flagship killer.

C’è però una curiosità su questo nuovo flaghship che non tutti conoscono. Questa piccola curiosità riguarda il display dello smartphone, che sembra essere stato ereditato dal predecessore.

Non si tratta di due pannelli con caratteristiche uguali o simili, ma si tratta proprio dello stesso identico pannello. Infatti sfruttando l’applicazione AIDA 64, possiamo vedere come su entrambi gli smartphone sia rilevato Samsung S6E3FA5 su entrambi i dispositivi.

Le specifiche tecniche

Per quanto riguarda le altre componenti del OnePlus 5, sono completamente diverse rispetto al modello precedente.

Il nuovo Top di gamma di OnePlus si caratterizza per un display da 5.5″ Amoled con definizione FullHD (1920×1080) con un vetro Gorilla Glass 5. Il processore è un Qualcomm Snapdragon 835 Octa-core da 2.2 Ghz, accompagnato da una GPU Adreno 540, 8 GB di memoria RAM e 128 GB di memoria integrata.

Leggi anche:  OnePlus 5T, nuovi render e primo benchmark: i punteggi

Sulla scocca posteriore troviamo un doppio obbiettivo da 16 MPcon doppio flash Led. Anteriormente invece abbiamo una camera da 16 MP posta vicino i sensori di luminosità e prossimità. Sotto il display abbiamo anche il comodissimo tasto fisico al cui interno è integrato il sensore biometrico per lo sblocco tramite riconoscimento delle impronta digitali. A completare questo splendido dispositivo abbiamo una batteria da ben 3300 mAh che ci permette di avere davvero un’ottima autonomia.

Quanti di voi hanno acquistato OnePlus 5? In quanti eravate a conoscenza di questa piccola curiosità? Fatecelo saper qui sotto con un commento.