JDI ha iniziato a produrre dei pannelli innovativi da utilizzare nei prossimi top di gamma delle aziende, con schermo da 6 pollici e rapporto di forma 18:9.

Avviata la produzione di pannelli con aspect ratio 18:9

La Japan Display ha da poco annunciato l’inizio della produzione di massa dei nuovi pannelli LCD con l’interessantissimo rapporto di forma 18:9. L’azienda, parzialmente di proprietà del colosso nipponico Sony, ha annunciato che i nuovi schermi saranno dotati di diagonale da 6 pollici, nome in codice “Full Active” ed avranno una risoluzione di 1080 x 2160 pixel.

Il display è caratterizzato da leggere e sottili stondature a lunetta su tutti e quattro i lati della scocca. Secondo la JDI, è stato possibile realizzare questi nuovi pannelli, con questo innovativo formato, adottando un nuovo layout di cablaggio e nuove tecnologie di assemblaggio dei moduli, finora mai realizzate.

Combinando i vari aspetti, è stato possibile per la Japan Display ridurre successivamente la larghezza della lunetta posta nella parte inferiore, rendendo il front completamente privo di cornici.

Il nuovo design, studiato dalla casa giapponese, permetterà ai futuri smartphone di raggiungere dimensioni simili ad un pannello LCD. Il display potrà offrire un livello di neri molto più profondo ed altra caratteristica non da poco, sarà possibile farlo funzionare anche con le dita bagnate.

Leggi anche:  Sony: distorsione della lente per le fotocamere degli ultimi top di gamma

L’azienda incaricata di realizzare i nuovi display, dal rapporto qualità forma impareggiabile, ha fornito spesso gli schermi alla realizzazione degli smartphone Sony Xperia. Ci sarà, quindi, una buona probabilità, di vedere presto un display “FULL ACTIVE” nelle prossime serie della gama Xperia, che Sony è intenzionata a lanciare nei prossimi mesi.