iPhone 8
Frontale, confronto con 7 e 7Plus

iPhone 8 continua a destar interesse fra il popolo del Web. Il prossimo flagship “made in Cupertino” continua ad essere il protagonista di molti rumors e indiscrezioni che fanno capolino sui principali blog del settore. Una delle ultime voci di corridoio asserisce che il nuovo melafonino sarà dotato di nuove features. Fra queste figura la capacità di rilevare volti in 3D (grazie a nuovi sensori che saranno integrati sul frontale del device). Secondo Ming-Chi Kuo, l’attendibile analista di KGI Securities, la fotocamera posteriore del nuovo iPhone supporterà anche la realtà aumentata (AR).

Ritornando sul discorso sensori 3D per il riconoscimento facciale ora sappiamo che la compagnia Finisar, che si occupa proprio della produzione di queste nuovi componenti hardware, avrebbe già inviato ad Apple qualcosa come 60 milioni di sensori 3D per il riconoscimento del volto. Questi sensori, inviati al colosso californiano nell’ultimo trimestre del 2016, potrebbero essere integrati nella parte frontale di iPhone 8. Secondo alcuni analisti anche Laumentum, un’altra società che opera in questo settore, potrebbe essere un possibile fornitore di sensori 3D per il nuovo iPhone.

Sicuramente le società Finisar e Laumentum saranno entusiaste della partnership con un’azienda del calibro di Apple. Chissà se anche gli utenti che decideranno di acquistare iPhone 8 saranno altrettanto entusiasti delle novità che questa nuova partnership produrrà. Vedremo.

Mancano ancora diversi mesi al Keynote che vedrà protagonista il nuovo iPhone. Pertanto è possibile che nel corso delle prossime settimane saltino fuori ulteriori dettagli e leaks che sveleranno qualche altra novità. Continuate a seguirci sulle pagine di TecnoAndroid per non perdervi nemmeno un rumor.