hitman
Hitman diventa indipendente

IO Interactive, lo studio danese dietro il franchise di Hitman, continuerà a fare i giochi Hitman in qualità di studio indipendente, dopo che Square Enix, il mese scorso, si è chiamata fuori dall’accordo. L’amministratore delegato di IO Interactive, Hakan Abrak, ha pubblicato una lettera sul sito web di IO agli appassionati del franchise Hitman, spiegando che cosa significa questo per il franchising.

Abrak ha confermato che dopo aver concluso i negoziati con Square Enix, le due società hanno accettato un buyout di gestione (alcune investitori che controllano le quote della compagnia), consentendo al team di sviluppo di continuare a lavorare su altri giochi di Hitman. “Sicuramente, terremo tutti i diritti per l’IP Hitman“, ha scritto Abrak. “Questo è un momento spartiacque per IOI. A partire da oggi, abbiamo un controllo completo sulla direzione per il nostro studio e l’IP Hitman – stiamo per forgiare il nostro futuro ed è incredibilmente emozionante“.

Abrak ha aggiunto che IO Interactive è “ora aperta alle opportunità con altri collaboratori e partner” sul franchise Hitman. Il CEO ha anche speso qualche parola per ringraziare Square Enix per il suo continuo sostegno nel corso degli anni, ma ha aggiunto che è sembrato un ottimo momento per tornare alle radici di IO Interactive, quando tutto iniziò. “IOI ha iniziato come studio indipendente e torneremo a queste radici con una squadra estremamente appassionata e di talento“, ha scritto Abrak.

Nel mese di maggio Square Enix ha confermato che era in fase di separazione con IO Interactive. In una nota pubblicata sul suo sito web, il publisher ha dichiarato che doveva “purtroppo decidere di ritirarsi dall’attività di IO Interactive“. La decisione ha però implicato una perdita di circa 43 milioni di dollari di costi, legati alla dismissione di IO Interactive. IO Interactive ha detto che avrà più informazioni sui suoi piani riguardanti lo studio e il franchise dell’assassino più famoso del mondo nelle prossime settimane.