Google Maps

Negli scorsi mesi una delle novità più gradite introdotte da Google Maps è stata la possibilità di scaricare le mappe sul proprio dispositivo per dare il via, successivamente, alla navigazione offline, senza cioè l’utilizzo di dati rete del cellulare. Con questa funzione, BigG ha portato definitivamente la sua piattaforma nel campo della navigazione satellitare, sfidando gli oramai obsoleti prodotti firmati TomTom o Garmin.

L’unica limitazione di tale strumento è sino ad ora il non poter scaricare mappe di interi stati, a meno che non si parli di territori molto piccoli. Google tra poco metterà mano anche a questa piccola imperfezione e darà la possibilità a tutti gli utenti di poter avere sempre a portata di mano la cartina e le strade della propria nazione, in modo da non farsi mai trovati impreparati durante un viaggio in auto.

Questa funzionalità sarà presente all’interno della nuova versione beta della piattaforma (numero 9.55). Insieme a tale miglioramento, Google per la prima volta dall’uscita del nuovo sistema operativo Android O, andrà a configurare anche in Maps quello che è il nascente sistema di notifiche emerso proprio con l’avanzare dell’ottava versione del robottino verde.

Leggi anche:  Google Maps, in arrivo una modalità moto

Se volete avere in anteprima questi strumenti, vi invitiamo a fare il download della versione beta. Altrimenti, non rimane che aspettare l’ingresso ufficiale di queste novità all’interno della versione stabile.