Whatsapp è un’applicazione che si installa unicamente sugli smartphone perché per attivarlo c’è bisogno di usare un numero di cellulare valido, per questo motivo Whatsapp non è mai potuta essere inserita sul tablet e non lo troverete nemmeno sul Google Play Store. Vi starate chiedendo allora a cosa serve questo articolo, facile, vi spiegheremo come è possibile installare lo stesso Whatsapp su un tablet usando dei piccoli stratagemmi.

Whatsapp, come installarlo su un tablet

La procedura che permette di installare Whatsapp su un tablet è leggermente complicata ma solo perché bisogna effettuare alcuni passaggi che vanno eseguiti in maniera corretta e con molta pazienza.

L’installazione può avvenire nel seguente modo e cioè utilizzando immettendo la SIM che vogliamo utilizzare sul tablet in un altro telefono. Poi sarà sufficiente scaricare il file APK dal sito ufficiale di Whatsapp ed effettuare l’installazione sul tablet. Aperta l’applicazione basterà seguire la relativa procedura guidata immettendo il numero di telefono della SIM contenuta nello smartphone. Una volta ricevuto il codice potrete inserirlo nel relativo campo di conferma presente sul tablet per iniziare a chattare anche senza SIM.

Whatsapp, come installarlo su un tablet con lo stesso account

Se si desidera e per la maggior parte sarà sicuramente così, installare Whatsapp usando lo stesso account dello smartphone bisognerà fare in questo modo.

Il primo passo da compiere è quello di scaricare delle app che permettono di usare WhatsApp Web sul tablet, perchè in questo modo il tablet non farà altro che fungere da ripetitore del vostro smartphone e vi consentirà di usare la chat sul tablet stesso. Va ricordato però, che per portare a termine questa operazione, lo smartphone dovrà essere connesso altrimenti il tutto sarà inutile.

Quali sono le app da usare per installazione Whatsapp su un tablet

Sia su tablet Android che IOS troverete molte app per l’installazione di Whatsapp e molte sono semplici da usare e gratuite, tra le più in uso ci sono Tablet per WhatsApp per Android e WhatsPad Messenger per iPad.

Leggi anche:  Whatsapp: aggiornamenti, risposte automatiche e come spiare le chat

Come far funzionare le app scaricate

Scaricate le app bisogna passare alla fase che permetta di usare Whatsapp sul tablet. Per prima cosa va avviata l’app appena scaricata e poi avvicinando lo smartphone con Whatsapp aperto al tablet va inquadrato il QR Code presente sul tablet e permettere la scansione dello stesso. Ultimato questo passaggio potrete iniziare ad usare Whatsapp anche dal vostro tablet, senza mai dimenticare di lasciare lo smartphone connesso.

Se si spunta la dicitura resta connesso l’applicazione non richiederà più in futuro la scansione del QR Code.

Utilizzare Whatsapp usando il browser

Se invece di scaricare le app sopracitate si può accedere a Whatsapp usando direttamente il browser di serie del tablet e cioè Chrome per i tablet Android e Safari per gli iPad. Basta digitare l’indirizzo web di Whatsapp ed attivare la funzione desktop dello stesso. Questa risulta però essere un’operazione molto più complessa rispetto a quella illustrata in precedenza attraverso l’uso delle app.

Conclusioni

Per concludere facciamo un resoconto della situazione di Whatsapp, come installarlo su un tablet. Come si è potuto capire non esiste un modo diretto per installare Whatsapp su un tablet e questo perché per creare l’account c’è bisogno di un numero di cellulare valido, ma con piccoli stratagemmi come app di supporto anche sul tablet Whatsapp può esistere sia con un numero nuovo che con l’account già esistente ed in questo caso va ancora una volta ricordato che lo smartphone deve restare connesso, perché il tablet fungerà solo da ripetitore di quell’account.