Google fa la guerra ad Apple
L’eterna lotta tra Google ed Apple sembra destinata a non finire mai

Google fa la guerra ad Apple, assumendo un Architetto SoC che ha rivestito un ruolo chiave nella progettazione dei chip Fusion presenti sugli iPhone. In questo modo Google potrebbe beneficiare dell’enorme esperienza sul campo per produrre processori in proprio, alla stessa stregua di Apple, Samsung e Huawei.

Andando sulla pagina Linkedln di Manu Gulati, troviamo la conferma della sua nuova posizione. Gulati ad Aprile ha lasciato la Apple, dove per anni si è occupato della progettazione dei chip serie A, con l’ultima incarnazione presente A10 Fusion presenti su iPhone 7 e 7 Plus. Da Giugno ha iniziato a lavorare per la casa di Mountain View.

Google fa la guerra ad Apple, ma per i risultati dovremo aspettare un pò

Secondo il report, il compito di Gulati sarà quello di progettare SoC specifici per i Google Pixel. Si esclude quindi il suo contributo a progetti secondari relativi al machine learnine come il Tensor Processing Unit.

Google è inoltre alla ricerca di altre figure chiave per lo sviluppo hardware dei suoi prossimi Pixel. Sono disponibili infatti altre posizioni di altro profilo, tra cui g “Mobile SoC CPU Architect” e “Mobile SoC Architect”.

Leggi anche:  Apple conferma: i pre-ordini per iPhone X alle stelle, difficoltà inevitabile con le scorte

Molto probabilmente queste nuove assunzioni non avranno effetti sull’uscita dei due nuovi Pixel in progettazione. La release di questi dispositivi è prevista per Ottobre, con almeno uno dei due dispositivi co-progettato insieme ad LG.