Microsoft project scorpio

Finalmente ha un nome vero la console che nei mesi scorsi ci siamo divertiti a chiamare come Project Scorpio. Microsoft nella nottata italiana ha tolto finalmente il velo al suo nuovo prodotto top nel mondo gaming, XBox One X. La macchina, come confermato direttamente da Phil Spencer, si prospetta essere leader in campo di potenza, la console più forte che sia mai stata creata.

Sotto questo punto di vista assumono proporzioni importanti i 6 teraflops, i 12GB di RAM DDR5 e la memoria di banda pari a 360GB/s. Tutto questo in aggiunta ad una conferma, la compatibilità con la risoluzione 4K nativa ad 8 milioni di pixel.

Presente anche, come confermato dai rumors, il lettore Bly-Ray Ultra HD 4K in grado di leggere contenuti e garantire retrocompatibilità sia da XBox One sia da XBox One S.

Molto bello il design anche per una caratteristica che non passa inosservata: la console più potente di sempre sarà anche quella più piccola e leggera sino ad ora presentata (come potete osservare dalle foto qui di seguito).

Riguardo quelli che erano gli interrogativi principali della sera, Microsoft ha fatto finalmente la luce. La nuova XBox uscirà ad un prezzo di listino di 499 dollari, oltre quindi quella soglia di 400 dollari che sino ad ora era presa a modello sia dai californiani sia da Sony.

Per quanto concerne la data di uscita, viene confermata la teoria: la console sarà disponibile in tutti gli store a partire dal prossimo 7 novembre, pronta a battagliare e ad essere protagonista dei mercati di Natale.