Bethesda E3
La conferenza di Bethesda di questa notte all’E3 2017 ha lasciato un po’ l’amaro in bocca. Niente TES 6 ma tanti nuovi sequel delle migliori IP!

Lo diciamo senza remore: ci aspettavamo di più. Ci aspettavamo soprattutto un nuovo capitolo di The Elder Scrolls che purtroppo non si è visto, tuttavia Bethesda, la mitica software house di TES V: Skyrim, di Fallout, di Dishonored, nella conferenza tenuta questa notte a Los Angeles in occasione dell’E3 2017, qualcosa di valido ce l’ha mostrato.

Sicuramente non c’è niente che faccia urlare al miracolo, niente di particolarmente imprevedibile o nuovo, tuttavia puntare sui ‘soliti’ cavalli vincenti, è pur sempre una scelta da non sottovalutare. Il parco titoli di Bethesda è più che corposo e la delusione per la mancanza di un successore di Morrowind, Oblivion e Skyrim, giochi che ormai sono entrati di diritto nei cuori degli appassionati, ha lasciato tutti con l’amaro in bocca. In ogni caso abbiamo qualcosa con cui consolarci. Prima di passare in rassegna tutti i giochi presentati c’è da fare una, bella, precisazione. Tutto ciò che è stato presentato questa notte arriverà sugli scaffali entro la fine del 2017 quindi addio attese lunghissime, avremo tutto e subito.

La conferenza si è aperta con la presentazione di Fallout 4 e Doom in versione VR e con l’annuncio dell’arrivo su mobile a luglio di The Elder Scrolls: Legends. Parlando sempre di TES, le prime presentazioni hanno riguardato proprio TES Online con le due espansioni Horns of Reach e Clockwork city comprensive di nuovi dungeon, set di armi e armature, quest e oggetti oltre che l’annuncio della accattivante versione di Skyrim per Nintendo Switch.

Si è proseguito con un sequel inaspettato: The Evil Within 2. Il gioco horror di Mikami torna con un sequel diretto che arriverà in cross platform il prossimo 13 ottobre!

Parlando di grandi IP, un’altra buona notizia è quella che ha visto come protagonista Dishonored 2. Bethesda, infatti, ha annunciato l’arrivo dell’espansione stand alone “Death of the outside” che ci permetterà di impersonare Billie Lurk che, riunitasi con Daud, cercherà di saldare i conti con l’Esterno, la mente malvagia che in ogni capitolo concede poteri al protagonista.

Last but not least uno degli annunci migliori della conferenza ha riguardato il seguito di Wolfenstein, famosissima IP di sparatutto a tema nazi-mistico. Wolfenstein II: The New Colossus, che sembra davvero splendido a giudicare dal video, arriverà per PC. PS4 e Xbox One il prossimo 27 ottobre.