whatsapp

Recuperare le conversazione su Whatsapp risulta essere meno complessa di quanto si possa immaginare come operazione. Ecco come effettuarla in maniera perfetta sotto ogni punto di vista.

Recuperare le conversazioni cancellate su Whatsapp: evitare di utilizzare l’applicazione

Come prima cosa occorre necessariamente evitare di utilizzare il programma di Whatsapp, specie su Android: questo per il semplice fatto che, procedendo in questo modo, non si fa altro che rischiare di effettuare la sovrascrittura dei dati che potrebbero essere presenti ancora sul telefono e che possono essere appunto recuperati.
Pertanto occorre evitare di utilizzare questo programma per non perdere definitivamente i dati presenti sul dispositivo mobile stesso.

Il programma per effettuare il recupero delle conversazioni

Il recupero delle conversazioni deve avvenire in maniera attenta sfruttando un programma esterno: le conversazioni cancellate vengono nascoste sul telefono ma non eliminate in via permanente.
Anche se si effettua il backup degli elementi che vengono salvati sul telefono o sul cloud, le conversazioni su Whatsapp potrebbero essere eliminate e difficili da recuperare sfruttando il telefono stesso, il quale potrebbe non essere in grado di sfruttare appunto la funzione di recupero delle conversazioni stesse.
Dr Fone è lo strumento che risulta essere ideale per effettuare tale tipologia di operazione senza che vi possano essere degli errori che potrebbero essere tutt’altro che semplici da evitare.
Si tratta di un programma che permette di analizzare tutti i dati del telefono nascosti che sono pronti ad essere sovrascritti.

Effettuare il collegamento del telefono al computer

Effettuare il collegamento del telefono col computer risulta essere assai semplice da svolgere come tipologia di operazione.
Per poter completare il recupero occorre effettuare il debug USB sul telefono, ovvero compiere un’operazione che consente di entrare nella modalità sviluppatore del telefono stesso.
Per compiere tale operazione occorre semplicemente entrare nelle impostazioni e cercare la voce Sviluppo e premere sull’opzione relativa alla modalità Debug USB, che permetterà appunto di portare al termine questo genere di operazione senza che vi possano essere delle complicazioni di ogni tipologia.
Una volta che si entra in tale modalità sarà possibile collegare il telefono ed effettuare il recupero stesso.

Come procedere per effettuare il recupero

Per poter effettuare il recupero in maniera corretta sarà necessario effettuare la selezione della voce di Whatsapp, in modo tale da poter evitare che si estenda la ricerca a tutta la memoria del telefono.
Il recupero delle conversazioni avviene una volta che si effettua la scansione dei file che sono stati cancellati, dettaglio che non si deve scordare visto che sarà possibile evitare di compiere una vasta serie di errori che potrebbero riportare una serie di file che non sono utili.
Una volta effettuata la ricerca delle conversazioni si potrà osservare una preview tramite il programma per il recupero delle conversazioni e scegliere quale recuperare.
In questo modo sarà possibile rileggere quanto scritto dopo aver scollegato il telefono dal computer ed averlo riavviato.