BlackBerry KeyOne bend test
BlackBerry dal 2015 produce smartphone Android, di cui il primo è stato il Priv, mentre il KeyOne è l’ultimo in ordine temporale

BlackBerry KeyOne è stato sottoposto alle dure prove di JerryRigEverything, evidenziando un clamoroso errore di valutazione da parte degli ingegneri. Il display dello smartphone non è infatti ancorato da nessun tipo di adesivo.

Questo comporta il conseguente distacco spontaneo a seguito di urti o, come in questo video, di forze intenzionali. Come ammette anche lo stesso autore, solo 6 smartphone dei 70 provati negli ultimi due anni hanno fallito il bend test: Xiaomi Mi5, Nexus 6P, Xiaomi Redmi Note 3, Honor 6X, Nextbit Robin e BlackBerry KeyOne.

BlackBerry KeyOne: un Android “vintage” grazie alla tastiera fisica

Una svista da non sottovalutare che sta portando decine di utenti a lamentarsi su vari forum specializzati. Ad alcuni è bastato che lo smartphone cadesse sulla plancia dell’auto. Altri lamentano che il problema sia avvenuto mentre lo smartphone era in tasca.

Un vero peccato, dato che gli altri test sono stati superati brillantemente dal BlackBerry KeyOne. Il display resiste 16 secondi sotto una fiamma diretta prima di annerire lo schermo. Inoltre l’intero smartphone anche se maltrattato conserva il funzionamento di fotocamera, tastiera e sensore d’impronta.

Blackberry KeyOne unisce il mondo Android, con il suo software, e BlackBerry con la sua tastiera fisica. Purtroppo sembra che manchi il “collante” giusto tra i due, e in particolar modo sotto il display.