Snapchat pagamenti tramite PayPal
Il quartier generale di Snapchat, con in primo piano il simpatico fantasmino bianco su sfondo giallo simbolo dell’azienda

Snapchat potrebbe abilitare pagamenti in app grazie ad una partnership con Paypal: la scoperta grazie all’adozione dei tool di sviluppo da parte della compagnia. Snap ha adottato il PayPal SDK (Software Development Kit, NdR), il che può solo significare che nel futuro vedremo integrati i servizi PayPal all’interno dell’app.

Non è ancora chiaro però per cosa esattamente potranno essere utili le microtransazioni. Snap, la compagnia che sta dietro Snapchat, ha appena effettuato la transizione da un’azienda software a una “camera company”. In pratica il social che tutti vogliono vedere al tappeto ha ridefinito in maniera chiara il suo ruolo.

Non più solo software, ma anche hardware dedicato, come le Spectacles. Questi occhiali alla moda, perfetti per l’estate che avanza, sono un concentrato di tecnologia. Permettono di registrare brevi video da poter condividere su Snapchat o sui social che preferiamo.

Snapchat al suo interno offre già la possibilità di trasferire denaro tra i suoi utenti con Snapcash. Ecco perché PayPal potrebbe invece servire per acquisti in-app di prodotti software o hardware.

Leggi anche:  Facebook integra Whatsapp e sperimenta una sezione per espandere gli interessi

La compagnia potrebbe offrire l’acquisto delle sue Spectacles e dei suoi prodotti futuri direttamente dall’app di Snapchat, utilizzando PayPal come metodo di pagamento. Oppure potrebbe inserire la possibilità di acquistare prodotti proposti dai partner commerciali attraverso gli Ad pubblicitari.

Qualunque sia la motivazione, Snapchat ha una strategia precisa per rincoquistare terreno su suoi rivali, fra tutti Instagram e Facebook, il quale ha anche in cantiere Link, una nuova applicazione pensata proprio per contrastare la vasta diffusione di Snapchat tra i giovanissimi.