Il Box TV sono sempre più diffusi proprio grazie alle linee in fibra ottica che consentono una navigazione e una visione in streaming dei propri programmi preferiti. Un Box TV permette di trasformare una qualsiasi televisione di casa in una smart TV con sistema operativo Android. Oggi abbiamo testato Bqeel M9C Max che c’ha davvero sorpreso per le sue caratteristiche tecniche e dalla fluidità con il quale è possibile utilizzare applicazioni come Kodi.

Confezione

All’interno della confezione troviamo il box TV, il telecomando, un cavo HDMI, il caricatore di rete e un piccolo manuale con le istruzioni.

Design E Materiali

Il design è molto semplice e nella parte frontale troviamo il sensore ad infrarossi che contiene anche un piccolo led che indica l’accensione delle dispositivo. A destra sono presenti due porte micro USB e l’alloggiamento per la micro SD. Nella parte posteriore è presente un’uscita LAN, una porta HDMI, il foro per il connettore di alimentazione e l’uscita audio digitale. Nella parte bassa troviamo quattro gommini che consentono un ottimo grip su qualsiasi tipo di superficie. Il box è quadrato e misura 10,7 x 10,7 x 1,5 cm con un peso di soli 150 grammi.

Hardware

Bqeel M9C Max monta al suo interno una CPU Amlogic S905X Quad-Core con frequenza a 2.0G, una GPU Mali-450 5-Core ben 2 GB di memoria RAM e 16GB di memoria interna espandibili tramite Micro-SD. Un ottimo hardware che consente di far funzionare qualsiasi applicazione senza alcun problemi sopratutto grazie alla CPU che garantisce ottime prestazioni durante la visione di video.

CPU S905X quad-core cortex-A53 con frequenza a 2.0G
GPU Mali-450 5-Core GPU con Accelerazione Grafica Hardware
ROM 16GB emmc
RAM 2GB DDR
WIFI RTL8189 802.11b/g/n
LAN Ethernet: 10/100M, standard RJ-45
Wifi Presente
Alimentazione DC 5V/2A
Risoluzione Fino a 4K
Sistema Operativo Android 6.0

 

Software

All’interno troviamo Android 6.0 con poche applicazioni proprietarie installate. L’interfaccia è personalizzata e può risultare difficile accedere alle impostazioni Android anche se con un pochino di dimestichezza è possibile addirittura aggiornare il firmware del device. All’interno è già preinstallato il Google Play Store e il sistema è stata ottimizzata per dare all’utente finale una fluidità ottima rispetto ad altri Box TV. All’interno è possibile installare qualsiasi applicazione come IPTV o Kodi per usufruire della visione dei canali in streaming.

Il nostro test

Abbiamo testato Bqeel M9C Max per oltre una settimana e siamo rimasti davvero soddisfatti dalla qualità del prodotto. Nonostante lo abbiamo tenuto acceso 24 ore su 24 non abbiamo riscontrato grandi aumenti di temperatura della CPU e GPU anzi il dispositivo è rimasto sempre in condizioni ottimali. Logicamente lo abbiamo spinto oltre il limite utilizzando Kodi con circa 10 plugin attivi e si è bloccato solamente in un’occasione dimostrando comunque un’ottima fluidità durante la visione dei video. Per utilizzarlo al meglio è consigliabile sfruttare una tastiera bluetooth come quella della Logitech che consente di spostarsi nelle applicazioni e navigare senza alcun tipo di problema. Il telecomando incluso nella confezione aiuta l’utente ad interagire con il sistema anche se in alcuni casi può risultare davvero scomodo. La connessione Wi-Fi è sempre stabile ma è consigliabile sfruttare un cavo LAN per impedire possibili interferenze. Il collegamento con la TV di casa avviene tramite cavo HDMI. Sicuramente è un ottimo acquisto anche visto il prezzo di soli  52,99 euro.

Disponibile codice sconto del 3% contestualmente all’acquisto del prodotto NSO2QBSO

Bqeel M9C Max Android TV Box

Bqeel M9C Max Android TV Box
7.3333333333333

Materiali e design

7/10

    Hardware e software

    7/10

      Funzionalità

      8/10

        Pro

        • Dotazioni
        • Materiali costruttivi

        Contro

        • Telecomando con poche funzioni