Qualcomm Quick Charge
La nuova versione di Qualcomm Quick Charge è arivata

La ricarica rapida su smartphone ha un nuovo esponente, si tratta di Qualcomm Quick Charge 4.0. Come è facile intuire dal nome, la nuova versione è la naturale evoluzione dello scorso standard, ma i vantaggi sono assolutamente tangibili.

L’azienda californiana infatti ha dichiarato un incremento della velocità di ricarica pari al 15% in più. Dal punto di vista termico inoltre non sono stati registrate variazioni di calore significative rispetto alla generazione 3.0. In termini assoluti si parla di un miglioramento generale dell’efficienza pari al 30%.

La nuova soluzione prevede una tecnologia Dual Charge, evoluzione diretta di quella precedente, che grazie all’inserimento di un secondo IC all’interno dell’alimentatore, permette una migliore distribuzione dell’energia. Infatti la corrente elettrica verrà indirizzata verso uno dei due canali decisi autmaticamente in base ai risultati dei sonsori interni. Si sceglierà sempre il canale più libero e meno caldo appunto per prevenire surriscaldamenti e cortocircuiti.

Anche durante la ricarica saranno attivi dei sistemi di sicurezza. Il connettore di ricarica verrà monitorato costantemente mentre è collegato al dispositivo. In questo modo si conoscerà sempre la temperatura della USB Type C e all’occorrenza verrà taglaita la potenza in caso di necessità.

Leggi anche:  OnePlus 6 si mostra in un nuovo video render molto interessante

Questo si traduce in tempi di ricarica più rapidi senza rischi di surriscaldamento, un’ottima notizia per consuatori e OEM. Ricordiamo che il Qualcomm Quick Charge 4.0 dovrebbe arrivare sui processori Snapdragon 835, quelli equipaggiati attualmente da quasi tutti i top di gamma. Tuttavia, al momento, l’unico dispositivo che ha annunciato la piena compatibilità con il nuovo standard è il Nubia Z17.