Bixby assistente digitale

Bixby Voice è sicuramente una delle novità più gradite del nuovo Samsung Galaxy S8. La casa sudcoreana ha puntato molto su questo assistente virtuale super intelligente con la speranza di sviluppare un software in grado di competere con Siri. I risultati però ancora non sono visibili per il semplice fatto che, a differenza di Galaxy S8, Bixby non si è mostrato al grande pubblico occidentale.

Secondo un’indiscrezione del “Wall Street Jorunal”, Samsung starebbe pensando di rinviare ancora l’esordio dell’assistente virtuale negli Stati Uniti. La deadline dell’azienda coreana, da settimane a questa parte, prevedeva un lancio di Bixby oltre Oceano proprio in questo mese di Giugno.

Lo spostamento – a data da definire – dell’esordio sarebbe dovuto ad un preciso aggiornamento del software volto a rendere maggiormente performante il sistema con la lingua inglese. Bixby rispetto ad altri servizi simili ha, infatti, un funzionamento molto più complesso. Nell’idea degli sviluppatori l’intelligenza artificiale deve essere attiva per eseguire qualsiasi comando senza la necessità di toccare il display.

Per l’assistente di casa Samsung non si tratta del primo rinvio. Ricordiamo che negli Stati Uniti il suo lancio era atteso in contemporanea con l’annuncio di Galaxy S8 ed S8 Plus. Attualmente, il sistema è performante solo in Corea del Sud. Per quanto concerne la situazione italiana, non è dato sapere se il ritardo di Bixby negli States porterà ad uno slittamento anche qui da noi. L’ingresso del software nel nostro paese dovrebbe essere programmato entro la fine dell’anno.