malware fireball
Fireball: la nuova minaccia che trasforma i PC in macchine da soldi

Il duro periodo che il panorama informatico sta attraversando prosegue in modo negativo. Una nuova minaccia proveniente dalla Cina sta prendendo campo in tutto il mondo. A scoprirla è stata ancora una volta la divisione Threat Intelligence di Check Point. L’agenzia impegnata nel campo della sicurezza informatica già famosa per aver individuato il malware Judy. Il nuovo software maligno prende il nome Fireball, ed è già presente in rete in larga scala.

L’organo sopracitato ha infatti effettuato una stima dei sistemi colpiti dal malware. Oltre 250 milioni di computer in tutto il mondo sono stati messi in ginocchio in poche mosse. Fireball, dopo aver preso il controllo dei browser di questi, li trasforma in veri e propri zombie, sfruttandoli a proprio piacimento.

fireball
Spiegato dettagliatamente il metodo di azione del malware per computer

In particolare, il potenziale di questo nuovo malware, è quello di far arricchire gli sviluppatori. Proprio come avvenuto con Judy per smartphone, Fireball una volta installato esegue determinati codici sui computer delle vittime. Successivamente dirotta e manipola il traffico web degli utenti generando reddito dagli annunci, che finisce nelle tasche dei malintenzionati. Per quanto ciò sembri una cosa innocua ad una prima e banale analisi, esso in realtà è più grave di quanto si pensi. E’ molto probabile infatti che Fireball installi a sua volta ulteriori malware.

Stando ai dati di Check Point Software, il 22,84% delle aziende italiane è già stata colpita da questa minaccia. Numeri incredibili che come sappiamo in questi casi raddoppiano facilmente se non si prendono le dovute cautele. Per chi avesse qualche dubbio, Check Point si è resa disponibile per qualsiasi richiesta di assistenza online.