iPhone Siri

Il WWDC17 è lontano oramai pochi giorni. Il 5 Giugno inizieranno i lavori della convention per sviluppatori ideata e voluta da Apple e sempre lo stesso giorno la casa di Cupertino organizzerà un particolare keynote in cui probabilmente saranno svelati nuovi prodotti hardware. Le voci che corrono nei corridoi degli addetti ai lavori e di chi è stato invitato a presenziare all’evento dicono che l’azienda di Tim Cook sia intenzionata a mostrare i nuovi iMac, attesi oramai da tanto (forse troppo) tempo.

Nelle ultime ore, però, una fonte anonima di Bloomberg ha anticipato un’indiscrezione molto significativa: in Cina, Apple avrebbe iniziato ufficialmente la produzione di un device ancora inedito il cui funzionamento principale ruoterebbe intorno a Siri, il servizio di intelligenza artificiale presente su iPhone, iPad e su tutti i desktop. L’apparecchio con molta probabilità potrebbe essere presentato al WWDC proprio il 5 Giugno.

L’idea di trasformare Siri da semplice assistente virtuale a dispositivo vero e proprio potrebbe portare Apple sulla strada di due competitors come Google e Amazon che con i loro Home ed Echo hanno già dato vita a speaker in grado di svolgere funzioni domotiche e di supporto.

Leggi anche:  iPhone, Qualcomm prova a bloccarne la vendita in Cina

Questo tipo di device, inoltre, sarebbe caldeggiato anche dal grande successo commerciale verificatosi negli USA.

Ancora non si conoscono con precisione quelle che sono le caratteristiche del prodotto. Le uniche piste plausibili ci portano negli scorsi mesi, quando su internet era uscita l’immagine di un modello speaker Siri molto simile al prototipo già costruito da Beats Audio, società ora del panorama Apple.

Non resta quindi che attendere. Il 5 Giugno probabilmente ne sapremo di più…