Crash Bandicoot
Il gioco di go-kart ambientato nel mondo di Crash Bandicoot N’Sane Trilogy

La software house Vicarious Visions si è ben guardata dall’ escludere la possibilità di un remaster di Crash Team Racing per PS4, in vista dell’arrivo di Crash Bandicoot N.Sane Trilogy, prevista per il prossimo mese.

Parlando con Metro Game Central, il produttore dello studio, Kara Massie, ha rivelato che il futuro del marchio Crash non è ancora stato deciso, e rimane aperta la porta per la possibilità di ulteriori remaster, ovvero di vecchi giochi in veste tutta rinnovata. Massie si è inoltre lasciata sfuggire che Crash Team Racing è un titolo richiesto a gran voce. “Mi piacerebbe lavorare su un altro gioco di Crash, questa prima esperienza è stata meravigliosa“, ha aggiunto, concedendo alcune speranze sulla possibilità che il famoso titolo di corse di kart possa essere il prossimo a subire un restyling. L’acclamato titolo è stato rilasciato per la PlayStation nel 1999, e fu l’ultimo gioco di Crash  del produttore Naughty Dog, prima che lo studio passasse alla console PS2 per produrre Jak & Daxter.

Crash Bandicoot N.Sane Trilogy verrà rilasciato esclusivamente su PlayStation 4 il giorno 30 Giugno 2017. Il titolo includerà i rifacimenti dei primi tre capitoli, cioè Crash Bandicoot, Crash Bandicoot 2: Cortex Strikes Back e Crash Bandicoot 3: Warped, tutti con una grafica di ultima generazione, un nuovo sistema di salvataggio e checkpoint, effetti sonori migliorati e tanto altro.

Crash Bandicoot è stato spesso indicato come mascotte non ufficiale della PlayStation alla metà degli anni ’90 e fu la risposta di Sony a Mario e Sonic. Mentre il franchise era inizialmente esclusivo per PlayStation, i giochi sono successivamente approdati su differenti piattaforme, precisamente dopo che Universal Interactive e Traveller’s Tales hanno assunto rispettivamente funzioni di pubblicazione e sviluppo durante l’epoca della PS2.