Inversione di ruoli in atto: Lenovo abbandonerà il brand degli smartphone lasciando a Motorola, un nome che risulta essere una garanzia

Lenovo, azienda leader nella produzione di computer famosa per aver acquisito IBM (marca storica), nel 2014 ha acquistato il 95% di Motorola Mobility da parte di Google e nel 2016 completando l’acquisizione, ha unificato il tutto sotto il marchio Lenovo. Dai piani aziendali era emersa l’idea di eliminare il brand Motorola dagli Smartphone e di battezzare i suoi device di fascia alta con il nome “Moto”, volto appunto a mantenere la storia.

Motorola infatti è stata una grandissima azienda di elettronica statunitense produttrice di microprocessori, orologi, cellulari, ed il suo segno distintivo è da sempre stato il logo composto da due ali formanti una M.

Dopo l’acquisizione da parte di Lenovo, l’azienda aveva deciso di “mettere da parte” il brand iconico mentendolo in vita attraverso la nomenclatura data ai prodotti. Gli smartphone infatti erano presentati come Moto by Lenovo e proprio durante il MWC17 i responsabili aziendali avevano ribadito questa scelta ed avevano affermato che essa avrebbe portato grossi guadagni.

Sì, la frase di prima è stata scritta utilizzando il passato perchè secondo nuovi rumors vi sarebbe un’inversione di ruoli. Secondo le osservazioni di Jan Huckfeldt, chief marketing di Motorola, il marchio Motorola non sarebbe solo tornato, ma sarebbe più forte che mai. Huckfeldt afferma che il nome di Lenovo ha perso un po’ di hype in tutto il mondo. Anche se si potrebbe interpretare come un ritorno al passato, questa è un una mossa molto intelligente compiuta da Lenovo. Qualora si vogliano vendere un gran numero di smartphone, è necessario effettuare qualunque strategia di marketing possibile e se il ritorno di Motorola porterà ad un’aumento dei profitti ben venga.

Leggi anche:  Moto X4 Android one: Motorola annuncia il device in collaborazione con Google

Non ci resta che attendere ulteriori news a riguardo e scoprire la nuova line-up di Motorola.