iPhone 8 7s
Uno dei render del prossimo iPhone basato sullo schema ai raggi X delle ultime indiscrezioni

C’è tanta attesa per i nuovi iPhone che saranno presentati nel mese di settembre 2017 tuttavia, qualche indiscrezioni parla già dei modelli che potrebbero essere svelati da Apple nel corso del 2018.

Secondo voci sempre più insistenti circa i modelli del prossimo anno di cui ancora non sappiamo praticamente niente, la società di Cupertino starebbe lavorando per implementare l’Apple Neural Engine ovvero un nuovo chip che si affiancherebbe al processore standard e al chip grafico allo scopo di potenziare e velocizzare sensibilmente le funzionalità dell’intelligenza artificiale sui device di Apple, primo tra tutti iPhone. Inoltre, pare che la società stia portando avanti anche uno studio per ridurre notevolmente il consumo di batteria grazie ad una ripartizione dei compiti e delle elaborazioni tra queste tre unità. Altri utilizzi a cui l’azienda pare stia pensando sarebbero il riconoscimento facciale nelle foto, il riconoscimento vocale per migliorare Ehi Siri e per rendere ancora più smart l’utilizzo della tastiera predittiva, già ottima sugli attuali modelli in commercio.

Infine pare anche che Apple potrebbe consentire agli sviluppatori di accedere al Neural Engine così da premettere alle terze parti di sviluppare applicazioni ad hoc che sfruttano tutte queste nuove e incredibili potenzialità. Non escludiamo che Tim Cook e compagni possano decidere di fare un qualche accenno nel corso del WWDC 2017 che, vi ricordiamo, sarà dedicato in particolar modo ad iOS 11 e la nuova versione di macOS.