Apple

Potrebbero essere gli ultimi mesi per gli Apple Store, così come li conosciamo nella forma attuale. L’azienda di Cupertino sta per dare il via ad una sorta di restyling dei suoi store sparsi per tutto il globo, cambiando i connotati e le caratteristiche di quelli che ora sono “soltanto” un centro di assistenza e di acquisto.

Gli Apple Store del futuro prossimo assumeranno i connotati di un progetto già voluto dal deceduto Steve Jobs: diventeranno, infatti, luoghi creativi, di cultura e di spazio aperto. Il cliente diventerà il centro del negozio e potrà partecipare attivamente alla vita dello store, mettendo a disposizione i suoi talenti e la sua conoscenza per creare spettacoli, eventi di intrattenimento o per dar visibilità a sue creazioni artistiche.

I negozi di Cupertino diventeranno una sorta di anfiteatro e cambierà anche la loro forma attuale. Resteranno le due parti laterali in cui saranno mostrati i prodotti della casa, cambierà invece la zona centrale con una spaziosa via che aprirà ad un palco dove sarà rappresentata la parte creativa dello store.

Dal palco potranno esibirsi i dipendenti stessi dell’Apple Store con keynote e presentazioni di prodotti, ma come detto potranno prendere posto anche i singoli possessori di iPhone o iPad. Questi avranno l’opportunità di mettere in mostra foto e video girati con cellulari, avranno l’opportunità di suonare musica da iPad o semplicemente potranno partecipare ad eventi di aggiornamento promossi direttamente da Apple.

L’idea dei nuovi Apple Store è quella di avere un evento ogni giorno in modo di attrarre sempre più pubblico e nuovi potenziali clienti.