WhatsApp è un servizio di messaggistica istantanea multi piattaforma compatibile con Android, Iphone,Windows Phone,Black Berry, Nokia, e funziona indipendentemente dal sistema operativo utilizzato quindi se si ha uno smartphone anroid si potrà comunicare con un Iphone e viceversa. WhatsApp è un servizio attualmente completamente gratuito e funziona sia con connettività 3G che Wi-Fi. L’account non ha scadenza e non ci sono funzioni a pagamento. L’ App permette di scambiarsi messaggi di testo, registrazioni vocali, immagini , filmati, documenti, tramite internet. Con Whatsapp è possibile condividere con gli amici la propria posizione e il proprio stato per comunicare cosa si sta facendo inoltre si può chiamare gratuitamente. Non è necessario creare un user name o una password per accedere al servizio perché l’ utente viene identificato tramite il proprio numero di telefono al quale corrisponde un unico contatto WhatsApp.

Come funziona Whatsapp

Il funzionamento di WhatsApp è molto semplice. L’ App è facilmente utilizzabile anche da chi non ha molta dimestichezza con gli smartphone. Installare WhatsApp è veramente molto facile, basta andare sull’ App Store del telefono e digitare il download una volta scaricata si avvia e si crea l’ account seguendo le semplici istruzioni guidate. per verificare il numero di telefono bisogna aspettare l’ SMS col codice di conferma da inserire nella schermata che si apre. Una volta creato l’ account si può aggiungere il nome e la foto profilo. aggiungere i contatti è facile perché l’App sincronizza automaticamente quelli presenti nella rubrica. fatto questo si può cominciare a messaggiare. Tecnicamente i messaggi di WhatsApp vengono spediti dal Client (l’applicazione che l’ utente ha installato sul proprio smartphone) al sever di servizio che invia un segnale di conferma, identificato con una spunta, all’account che ha inviato il messaggio. Dopo si ha il recapito del messaggio al destinatario, identificato da un’ ulteriore spunta. Infine quando il messaggio viene letto le spunte diventano blu.

Come si usa Whatsapp

L’uso di WhatsApp è facilmente comprensibile per iniziare una conversazione bisogna innanzitutto cercare l’ utente che si vuole contattare tramite la funzione cerca (la lente in alto sulla schermata) una volta trovata basterà cliccare sul nome per dare inizio alla conversazione che rimarrà nell’elenco dei dialoghi facilmente rintracciabile. Nella schermata iniziale per la composizione dei messaggi ci sono tutti gli strumenti che occorrono per mettersi in contatto con i propri utenti. In basso al centro c’è il campo di testo i cui digitare i messaggi testuali nello stesso campo c’è la graffetta che permette di condividere foto, filmati ed ogni genere di file.accanto troviamo l’icona della macchina fotografica per scattare foto istantanee, al di fuori del campo di scrittura è presente il pallino verde con l’ icona del microfono per registrare ed inviare messaggi vocali. In alto alla schermata è presente l’ icona della videocamera per filmati istantanei, accanto c’è quella della cornetta che permette di chiamare gratuitamente tramite internet. In alto a sinistra è presente un’ icona con tre puntini verticali con cui accedere avarie funzionalità tra cui le impostazioni. Con Whatsapp è possibile creare gruppi con cui condividere messaggi e contenuti multimediali. Per creare un gruppo si deve cliccare sull’icona con i tre puntini e cercare crea gruppo. Per bloccare un contatto è sufficiente effettuare una pressione lunga sul suo nome, in questo modo quella persona non potrà più vederti nè mandarti messaggi. Se si vuole impedire che i nostri contatti vedano lo stato on line o la data e l’ ora dell’ ultimo accesso si deve cliccare sull’ icona dei tre puntini verticali quindi su impostazioni , privacy e ultimo accesso. Attenzione però, l’invisibilità è reciproca se non mostri il tuo ultimo accesso non potrai vedere quello degli altri. Su WhatsApp è possibile salvare le conversazioni col Backup per mezzo del quale potrai copiarle impostandolo a scadenza giornaliera , settimanale o mensile. Le chat verranno caricate automaticamente sul cloud precisamente su Google Drive se si utilizza Android e su iCloud se si utilizza Iphone. In questo modo trasferendo la nostra sim su un altro dispositivo potremmo ritrovare tutte le nostre conversazioni dopo aver installato l’ applicazione e lo stesso account google o Apple.
Per effettuare il Backup bisogna cliccare sull icona con i tre puntini verticali , andare su impostazioni chat, backup delle chat.

Leggi anche:  WhatsApp, ecco la grande novità: in arrivo le chiamate vocali per i gruppi

Quali sono le applicazioni per utilizzare al meglio WhatsApp

WatsApp è un’ applicazione di messaggistica istantanea che offre moltissime possibilità ad ogni aggiornamento vengono concesse nuove funzionalità rendendola sempre migliore( per esempio la funzionalità che consente la condivisione di file PDF. WhatsApp può essere ulteriormente migliorata con l’ uso di altre applicazioni che permettono di utilizzare servizi integrativi. Ci sono applicazioni che funzionano sinergica-mente all’applicazione di messaggistica istantanea e che sono completamente gratuite. Su uno smartphone Android è possibile scaricarle per aggiungere operazioni alla chat senza rischiare la privacy che non sottopongono a nessun rischio l’account. Le applicazioni migliori da utilizzare per arricchire il vostro Whatsapp sono le seguenti:

WhatsLook

Protegge l’ account mediante l’ inserimento di una password.mediante l’ inserimento della crittografia end-to-end per le chat WhatsApp è diventata più sicura per proteggere le conversazioni da eventuali hacker ma non ci offre protezione da chi vuole spiarci tramite il nostro telefono. Per questo motivo è utile scaricare l’ App per proteggere i nostri messaggi da occhi indiscreti. Dopo l’ installazioni ci verrà chiesto di produrre un Pin di 4 cifre e si accede al pannello di configurazione. è possibile l’ inserimento del Pin automatico in modo da non doverlo digitare ogni volta. La caratteristica migliore è che se si inserisce un pin errato la fotocamera frontale scatterà una foto dell’ intruso che verrà salvata nella galleria. In questo modo sapremo chi ha tentato di violare la nostra privacy.

WhatsLook for WhatsApp
WhatsLook for WhatsApp
Developer: zac hazard
Price: Free

WhatsDog

Per ricevere la notifica quando un amico è on line. WhatsApp ci dice quando un amico è connesso ma non ci può inviare una notifica. WhatsDog consente di inviare una notifica quando un nostro amico è su WhatsApp, in questo modo lo possiamo interpellare subito. Questa applicazione funziona solo se il contato non ha nascosta l’ ora dell’ ultimo accesso. Purtroppo il limite di questa applicazione è quello di funzionare su un solo numero.Aperta L’ App ti viene chiesto quale numero vuoi che sia controllato all’ accesso di WhatsApp.Ti potrà fornire anche statistiche sugli ingressi di questa persona mostrandoti un grafico.

Whatsdog Last Seen
Whatsdog Last Seen
Developer: lifeclash
Price: Free

DashClook

Messaggi sulla schermata di blocco.Se si blocca lo smartphone non c’è modo di leggere i messaggi su Whatsapp senza sblocare il telefono. per mezzo di questa App si possono leggere i messaggi sulla schermata di blocco tramite notifica.

DashClock What App
DashClock What App
Developer: Stallware
Price: Free

CCleaner

Per cancellare immagini Whatsapp da gruppi e liberare spazio.Questa App rimuove dalla memoria del telefono tutte le immagini e i file spazzatura che ci arrivano dai gruppi in cui veniamo aggiunti. Possiamo liberare spazio prezioso nel nostro smartphone e evitare che foto poco gradite si installino nella galleria

CCleaner
CCleaner
Developer: Piriform
Price: Free+

Parallel Space

Due account su WhatsApp insieme. Con questa innovativa app si possono gestire due diversi account sullo stesso telefono simultaneamente.

Parallel Space-Mehrfachkonten
Parallel Space-Mehrfachkonten

Sfondi per WhatsApp

Serve per impostare sfondi personalizzati nelle chat. Trovate una lista completa qui.