Come ben noto e come dimostrato durante la convention Google I/O di settimana scorsa, BigG sta cercando sempre più di allargare le funzionalità di Android, il suo sistema operativo per dispositivi mobili, cercando di inserire quante più funzioni possibili per gli utenti vecchi e nuovi. La manifestazione californiana ci ha aiutato a comprendere quali saranno le novità per un futuro più o meno vicino. Per il presente in Italia, però, Google ha altre sorprese, a partire dall’attivazione di un servizio dedicato alle famiglie.

La casa di Mountain View ha lanciato da poco la sua piattaforma family, seguendo quella che è una scia già percorsa da Apple o dai servizi in streaming come Spotify e Netflix. Attraverso questa funzione, tutti i dispositivi Android facente parti di uno stesso nucleo di parentela potranno condividere contenuti, file ed informazioni.

Ad esempio, quando si acquisterà una app, questa sarà a disposizione per tutti i membri della famiglia. Stessa cosa dicasi per lo sfruttamento di Google Play Music. In più sarà possibile trasferire con velocità istantanea fotografie, promemoria o video ed i genitori avranno l’opportunità di seguire i movimenti dei loro figli minorenni attraverso un programma di geolocalizzazione.

Una delle cose migliori di questo programma è la semplicità. Basteranno pochi click sul sito ufficiale di Google per registrare i device Android e i rispettivi account mail. Il servizio, disponibile già in altri paesi, è ora sottoscrivibile anche in Italia. Se volete provarlo, vi invitiamo a cliccare qui in basso sul link presente vicino la voce “Source”.