Recensione Nubia N1 Lite, lo smartphone senza pretese

Nubia, dopo averci abituato a smartphone di tutto rispetto, con il suo top di gamma, lo Z11, ed il suo medio gamma, l’M2, mossi entrambi da processori Qualcomm, si è gettata nel mondo degli smartphone di fascia bassa con il discutibile Nubia N1 lite, uno smartphone con molti difetti e poca sostanza.

Confezione

La confezione del Nubia N1 lite rispecchia un po’ quello che è il leitmotiv di tutto il terminale, sembra infatti che non sia stato propinato il giusto impegno nè nella cura della confezione, nè del terminale stesso. La scatola infatti contiene, oltre allo smartphone:

  • Adattatore da parete 5V/1.5A
  • Cavo USB – microUSB

Una dotazione un po’ scarna se paragonata ai competitor nella stessa fascia di prezzo.

 

Estetica e Display

Tenendo in mano il Nubia N1 Lite si ha costantemente la sensazione di maneggiare qualcosa di estremamente economico e poco raffinato. La parte posteriore è interamente realizzata in plastica, in una monoscocca removibile che nasconde la batteria e gli alloggiamenti per l’espansione di memoria e le due sim, fruibili in formato Micro. Sul fronte è presente un vetro non meglio specificato a protezione del pannello LCD da 5,5”. Il tutto è racchiuso in un terminale dalle dimensioni generose (155,5mm x 76,5mm x 8,1mm) e da un inaspettato effetto saponetta. Sconsigliato l’utilizza ad una sola mano.

Il display è un’unità LCD IPS da 5,5” con risoluzione HD (296 PPI). In questo Nubia N1 Lite, il pannello ha una doppia anima: al chiuso, infatti, da il meglio di se, garantendo una buona gamma cromatica e dei buoni angoli di visuale; all’aperto, al contrario, il sensore di luminosità fatica a tararsi nelle condizioni in cui vi è maggior luce e si vede chiaramente la polarizzazione dello schermo, un malus non da poco.

 

Hardware e Software

L’hardware che muove il Nubia N1 Lite comprende:

  • Processore: Mediatek MT6737 quad-core con frequenza massima a 1,3 GHz;
  • RAM: 2GB;
  • GPU: Mali T720;
  • Storage: 16GB espandibili con microSD

Nell’utilizzo quotidiano, il Nubia N1 Lite mi ha dato non pochi problemi. Infatti, sebbene monti un versione praticamente stock di Android, qui nella versione 6.0, il connubio tra il processore e i 2 GB di RAM non permette un’esperienza d’uso che si possa effettivamente definire fluida. Giornalmente mi è capitato che il telefono si riavviasse più di una volta a seguito dell’apertura di diverse applicazioni, anche non pesanti, a causa dell’incapacità del terminale di gestire i diversi applicativi in termini di allocazione di risorse. La GPU inoltre non è in grado di gestire in maniera adeguata neppure i giochi più leggeri, con evidenti rallentamenti e freeze momentanei. In ultimo da segnalare la presenza di un lettore di impronte digitali posto nel retro del dispositivo, un’aggiunta gradevole seppur poco funzionale, in quanto riconosce l’impronte solamente 5 volte su 10, pertanto non affidabile nell’utilizzo di tutti i giorni.

Batteria

La batteria è un’unità da 3000 mAh da cui onestamente mi sarei aspettato di più. Se infatti analizziamo l’hardware del dispositivo, la combinazione tra un processore poco energivoro, uno schermo con risoluzione HD e, dal lato software, la presenza di Android pressocchè stock, dovrebbe garantire più di un giorno di utilizzo del terminale, anche con un utilizzo pesante. I risultati che nè derivano soffrono pertanto di una scarsa ottimizzazione da parte del produttore, in cui con un utilizzo misto tra reti 3G/4G e Wifi, utilizzo di GPS ed altri sensori, riusciamo ad arrivare a malapena a cena con circa 3 ore e mezza di schermo acceso (tarato su luminosità automatica). L’autonomia ovviamente aumenta nel caso di un utilizzo continuo sotto rete Wifi.

Connettività e sensori

I sensori presenti nel Nubia N1 Lite includono:

  • WiFi 802.11 b/g/n 
  • Bluetooth 4.1 BLE
  • GPS di tipo A-GPS/GLONASS
  • Accelerometro e giroscopio

Da segnalare a tal proposito che l’unità da noi recensita aveva un difetto del Bluetooth che non permetteva l’accoppiamento con nessun dispositivo, pertanto impossibile darne un giudizio. Giudizio negativo invece per quanto riguarda il GPS, altamente inaffidabile ed impreciso nel localizzare la propria posizione. Buona invece, nel complesso, la ricezione telefonica, superiore persino a terminali più costosi, ma solamente discreta la qualità dell’audio nella capsula auricolare.

Multimedialità

La fotocamera principale del Nubia N1 Lite è costituita da un modulo da 8 Megapixel. Sebbene siamo stati abituati al detto che in una fotocamera i Megapixels non sono tutto, in questo specifico caso invece i Megapixel sono proprio tutto. La qualità fotografica è solo sufficiente in condizioni di buona luminosità, mentre, in presenza di uno scarso quantitativo di luce, le foto sono praticamente inguardabili. I video sono più che sufficienti ma non è possibile impostare una risoluzione per la ripresa, se non attraverso degli aggettivi che ne indicano la qualità. Da questo punto di vista, video migliori delle foto. La fotocamera anteriore consta di un sensore da 5 Megapixel adatta a qualche selfie senza pretesa.

Considerazioni finali

Dopo che Nubia aveva sfornato degli ottimi terminali, le aspettative per questo Nubia N1 Lite erano sicuramente alte. Al contrario, il dispositivo da noi testato appare un prodotto poco curato e con carenze grossolane che non ci aspetteremmo da un produttore del genere. L’unico motivo per consigliare il Nubia N1 Lite è l’attaccamento al marchio, altrimenti sul mercato sono presenti prodotti più degni di nota.

[[Amazon_Link_Text]]

Nubia N1 Lite

Nubia N1 Lite
4.8

Materiali e Design

5/10

    Hardware

    4/10

      Fotocamera

      5/10

        Fluidità

        5/10

          Autonomia e prezzo

          5/10

            Pro

            • Ricezione telefonica

            Contro

            • Software acerbo
            • Qualità fotografica
            • Costruzione