instagram followers
Ecco come aumentare i vostri followers su Instagram in modo rapido

Ormai tutti conoscono Instagram, il social network acquisito da Facebook specializzato nella condivisione di foto. Il successo che quest’ultimo ha ottenuto recentemente è divenuto pressoché smisurato, complici anche le nuove features introdotte con gli aggiornamenti.  Mentre altri social sembrano “chiusi“, Instagram stimola la scoperta di nuove persone attraverso tag e feed. Per sfruttarlo al meglio dunque, vi suggeriamo qualche piccolo accorgimento per aumentare la vostra cerchia di contatti, nonché followers.

Bisogna precisare che oltre agli account privati, questi consigli sono rivolti anche a chi sta cercando di promuovere qualcosa. Un esempio banale può essere la nuova startup che si affaccia sul mondo della vendita. I social in questo senso giocano un ruolo vitale, soprattutto se si tiene a mente che su Instagram esistono 600 milioni di utenti attivi. Grande opportunità per chi vuole farsi conoscere non solo a livello di persona dunque, ma anche come organo.

Ottimizzazione della pagina

Innanzitutto è essenziale avere una pagina di riferimento chiara ed esaustiva. Come in un negozio, il vostro profilo deve essere la grande vetrina. E’ importante l’impostazione di un’immagine principale che mostri voi (nel caso di persona singola), o il vostro logo se si tratta di una azienda. Come molti sanno esistono due tipi di profilo su Instagram: pubblico e privato. Il secondo è altamente sconsigliato in quanto potrebbe allontanare gli utenti che visitano per caso la vostra pagina. Posti davanti ad una scelta senza alcun criterio potrebbero scartare l’iscrizione a priori infatti. Non dimenticate inoltre la biografia di riempire la biografia con informazioni accurate e link di riferimento ad altri siti o social network. In tal modo risulterete più affidabili e gli utenti potranno seguirvi ovunque.

Pubblicizzate il vostro profilo Instagram su altri social

Riallacciandosi al discorso della biografia, ciò vale anche per altri siti internet o social. Se adoperate ad esempio Twitter o Facebook, è consigliabile che facciate pubblicità al vostro profilo Instagram. Sembra strano, ma chi è veramente interessato a seguire un marchio o una persona, non lo fa soltanto su un canale ma su tutti quelli disponibili.

Qualità dei contenuti

Altra importante variabile per il raggiungimento di una buona cerchia di followers è la qualità dei contenuti. Vi consigliamo dunque di sfruttare i vari tipi di media offerti da Instagram: foto, video, boomerang, post permanenti e storie. In questo modo ci sarà un buon ricircolo di materiale sul profilo che incontrerà tutti i gusti. E’ importante mantenere costanza, dunque se decidete di postare ogni giorno cercate di non lasciare i vostri followers a bocca asciutta.

Uso proprio degli hashtag

Per chi non lo sapesse l’hashtag è una parola anticipata dal simbolo #. Esso viene utilizzato per indicizzare i risultati e raggrupparli in categorie in modo da facilitare la ricerca per argomenti. Se ad esempio pubblichiamo la foto di una bottiglia e nella discrezione inseriamo la scritta #bottiglia, chiunque cercherà tale parola sul social potenzialmente troverà il nostro contenuto tra i risultati. Da quì ne deriva che anche l’hashtag in se’ contribuisce al nostro successo sui social, indirizzando nuovi utenti sulla nostra pagina. E’ essenziale come anticipato che anche questi vengano adoperati in modo corretto, senza però abusarne.

Rimanere connessi con gli influencers

Infine vi consigliamo di entrare in contatto con quelli che vengono chiamati “influencers” seguendoli ed apprezzando i loro contenuti. Trattasi di una categoria di utenti ricca di followers perché suggerita da Instagram. Questi a loro volta suggeriscono ai propri followers dei trend a seconda dell’argomento trattato. Un influencer che ha come maggior interesse il cibo, tenderà a ricercare ricette pubblicate da altri utenti e ricondividerle. Chi verrà sponsorizzato da uno di questi profili avrà un incremento dei followers attivi e reali in tempi brevi.