Prende sempre più forma quell’unificazione dei social, prospettata e prevista nel momento in cui Mark Zuckerberg ha iniziato a mettere mani al portafogli e ad acquistare servizi rivali al suo Facebook. Se in questi anni le grandi piattaforme popolari come Facebook, Instagram e Messenger sono state sempre divise da una sorta di piccolo muro, ora la barriera sta per cadere del tutto.

Merito, si fa per dire, del nuovo sistema di notifiche previsto da Zuckerberg per Facebook, attraverso il quale gli utenti avranno la possibilità di essere aggiornati direttamente sulla news feed delle informazioni più importanti provenienti da Instagram e da Messenger.

In poche parole, quando riceveremo un like ad una nuova foto su Instagram o quando un followers si aggiungerà alla nostra schiera di seguaci, sarà possibile visualizzare le notifiche su Facebook, senza direttamente avere la necessità di aprire altri social.

Dal quartier generale della società californiana fanno sapere che questa rivoluzione delle notifiche va a stabilire un percorso che prevede un futuro in cui gli utenti potranno essere sempre più connessi tra di loro. Al di fuori della Silicon Valley, però, in molti già criticano questa strategia, prevedendo un pubblico molto spiazzato da un tale drastico cambiamento.

Ad ora, il sistema sarà sperimentato da una piccola cerchia di utenti. Attraverso questi, saranno creati dei test ad hoc per poi ipotizzare un allargamento su lunga scala a tutti gli iscritti dei vari servizi. Resta fuori dalla super piattaforma social WhatsApp che, nonostante sia elemento principale della famiglia Facebook, a causa delle polemiche degli ultimi mesi per ora è tenuto a debita distanza.