app android

Una delle novità più succose emerse da Google I/O, la convention di BigG tenuta in California nei giorni scorsi, è stata l’introduzione delle “Instant App” per il sistema operativo Android. A dire il vero a Mountain View, già lo scorso anno, anticiparono qualcosa riguardo il nuovo meccanismo di scrittura delle applicazioni, battezzato come rivoluzionario dagli stessi sviluppatori di Google.

In cosa consistono e come cambiano realmente l’utilizzo del dispositivo le “Instant App”? Queste, sono delle vere e proprie applicazioni, simili in tutto e per tutto a quelle che tutti i possessori di smartphone e tablet hanno sui loro device. La vera grande differenza è che per utilizzare la piattaforma, non sarà più necessario effettuare il download su Google Play, ma basterà semplicemente cliccare un link attraverso il proprio browser di riferimento.

L’esperienza per l’utilizzatore è senza ombra di dubbio migliore perché da un lato si ottiene un servizio simile senza dover occupare per forza memoria interna del cellulare, dall’altro anche la batteria risulta essere molto meno stressata dall’utilizzo delle app.

Leggi anche:  Voli low cost con app per iOS e Android

Tutti gli sviluppatori Android che hanno partecipato alla convention sono rimasti entusiasti dalla novità di BigG, anche se hanno fatto sapere come questo strumento comporterà per loro una difficoltà maggiore nella scrittura.

Le Instant Apps saranno una delle qualità maggiori per Android O, anche se queste saranno disponibili già a partire dalle versioni Nougat e Marshmallow.