google assistant tastiera
Novità introdotta all’evento I/O per il mondo dei visori VR

Il Google I/O 2017, l’evento dedicato al mondo degli sviluppatori dell’ecosistema Google, non si parla solo di Android. Infatti l’azienda di Mountain View ha annunciato anche novità per la piattaforma Daydream.

Si tratta in particolare dell’arrivo di due nuovi visori per la Realtà Virtuale che potranno essere usati in maniera indipendente dallo smartphone quindi come dispositivi standalone. Differentemente da Daydream quindi non servirà un terminale da utilizzare in abbinamento ma le funzionalità rimarranno invariate.

I nuovi dispositivi sono stati progettati da Google ma per la realizzazione l’azienda di è affidata a parnter esterni. In particolare ci si è rivolti a due OEM, HTC e Lenovo, che avranno il compito di realizzare e commercializzare i dispositivi. Sarà anche supportata la tecnologia  WordSense, una funzionalità aggiuntiva per Daydream, che permette un tracking accurato dei movimenti del visore per migliorare la resa visiva.

Il Vice Presidente della divisione VR di Google, Clay Bavor, ha dichiarato che i nuovi prodotti sono la definizione perfetta di visori VR standalone. Grazie alle funzionalità avanzate e alla realizzazione che prevede tutto il necessario, il dispositivo è quanto di meglio ci possa essere per la fruizione della Realtà Virtuale.

Al momento non si conoscono ulteriori dettagli riguardando il periodo di commercializzazione. È stato indicato che però i visori arriveranno entro la fine dell’anno. Mancano anche informazioni riguardanti il prezzo.