instagram

Deve esserci un grande alone scuro su tutta la galassia Facebook, visto che dopo il black out che ha colpito WhatsApp lo scorso mese, ora crolla anche anche un altro baluardo della compagnia di Mark Zuckerberg, ovvero sia Instagram.

Nelle scorse ore, la stragrande maggioranza degli utenti della piattaforma preferita dai giovani ha riscontrato grandi problemi per accedere al social. Proprio come su WhatsApp, gli iscritti non avevano la facoltà di collegarsi al server per il corretto funzionamento del servizio. Niente più quindi condivisione di foto, niente più “Storie” e black out anche per la sempre più popolare funzione “Direct”.

Il problema di Instagram è stato rilevato sia sui dispositivi Android sia sui dispositivi Apple ed in linea geografica, in quasi tutti i paesi in cui è presente il social si sono verificate anomalie.

Anche se rispetto al crollo di WhatsApp gli sviluppatori hanno risolto la faccenda in molto meno tempo, ciò non è bastato ad evitare la polemica che è esplosa feroce sui social, soprattutto su Twitter grazie alla creazione di un hashtag ad hoc: #Instagramdown.

Leggi anche:  Tim e Vodafone: usare Social Network senza consumare Giga

Ad essere sotto torchio è soprattutto Mark Zuckerberg, padre padrone della galassia Facebook ed imputato come grande colpevole dei sempre più frequenti problemi che coinvolgono le società a lui collegate.

Voi cosa ne pensate? E soprattutto avete riscontrato problemi a collegarvi ad Instagram nella scorsa serata? Fatecelo sapere sulle nostre pagine social.