Apple Pay
Apple Pay è arrivato in Italia (finalmente)!

Finalmente Apple Pay debutta anche in Italia. Nelle scorse settimane numerose indiscrezioni indicavano il mese di maggio per il debutto nel Bel Paese del sistema di pagamento elettronico ideato dalla società di Cupertino. Adesso i possessori di uno dei più recenti iDevice – iPhone (6 e successivi), iPad (Air 2 e successivi), Apple Watch (tutti) e Mac (tutti quelli aggiornati a macOS Sierra) – possono utilizzare il proprio dispositivo elettronico a mo’ di “portafoglio” smart. Utilizzare questo nuovo sistema di pagamento elettronico (già presente da svariati anni in altri paesi) permetterà di usufruire di molteplici benefìci: sicurezza e velocità in primis.

Al momento la novità è un’esclusiva degli utenti Apple che sono correntisti UniCredit, Carrefour Banca e le carte dei circuiti MasterCard e VISA. Entro il Q4 del 2017, però, la lista dovrebbe allungarsi, e anche parecchio. Entro la fine dell’anno, infatti, dovrebbero aggiungersi i seguenti istituti di credito:

  • American Express;
  • Fineco;
  • Carta BCC
  • Expendia Smart;
  • Mediolanum;
  • Widiba e molti altri.

Sono già molti i retailer e gli esercizi commerciali che in Italia accettano Apple Pay come sistema di pagamento elettronico. Fra questi ricordiamo gli Apple Store (non potevano di certo mancare!), Auchan, Autogrill, Carrefour, Eataly, ePrice, Esselunga, EuroSpin, Leroy Merlin, Lidl, MediaWorld, Mondadori Store, OVS, Simply, Unieuro, e l’elenco continuerà ad allargarsi sempre più nel corso dei prossimi mesi.

Come iniziare ad utilizzare Apple Pay con il proprio dispositivo Apple

Per utilizzare il servizio Apple Pay basta seguire la seguente procedura:

  1. Scaricate l’app Wallet e create il vostro profilo personale;
  2. Attraverso un tap sul simbolo “+” (in alto a dx) avrete modo di aggiungere la vostra carta (assicuratevi che la vostra carta sia compatibile con il servizio, vedi i paragrafi precedenti).
  3. Per i pagamenti offline (nei negozi fisici): Dopo aver creato il vostro profilo sull’app Wallet recatevi presso un esercizio commerciale che supporta questo sistema di pagamento elettronico (vedi i paragrafi precedenti) e avvicinate il vostro dispositivo al terminale (POS) appoggiando al contempo il dito che avete precedentemente registrato sul sensore Touch ID che è integrato nel tasto Home (su Apple Watch dovrete premere un paio di volte il tasto laterale dello smartwatch).
  4. Per i pagamenti online (negozi online): Dopo aver creato il vostro profilo sull’app Wallet visitate un negozio online che supporta il sistema di pagamento elettronico di Apple e appoggiate il dito che avete precedentemente registrato sul sensore Touch ID che è integrato nel tasto Home.
Leggi anche:  Il Face ID di Iphone X ancora non convince

Come dice Apple sul proprio sito ufficiale “Apple Pay è semplice da usare e funziona con i dispositivi che hai sempre con te: per pagare con le tue carte di credito o di debito basta un tocco. E visto che Apple non condivide mai i dati delle carte, i pagamenti con Apple Pay su iPhone, Apple Watch, iPad e Mac sono più sicuri e riservati”. Ora non vi resta che fare buon uso di questo nuovo servizio!