Netflix android root
Niente film e serie TV per gli smartphone con root, ecco la decisione di Netflix

Il celebre portale per la visualizzazione di film in streaming, in modo legale, si oppone al mondo degli smanettoni. In particolare lo farà togliendo la propria app dal Play Store di tutti quei dispositivi Android che verranno alterati. Azioni come il root o cambio della ROM potranno dunque escludere la possibilità di installare Netflix sul nostro smartphone o tablet.

Netflix ha assunto un ruolo fondamentale nel combattimento alla pirateria. Molti utenti che prima erano soliti visualizzare contenuti protetti da copyright in modo illegale, si sono poi spostati sulla piattaforma dalla N rossa. Questo perché, oltre ad essere una soluzione più sicura garantisce determinati comfort. Gli amanti delle serie TV possono infatti trovare tutte le puntate in tempi brevi e con ottima qualità. E soprattutto esistono molti film e telefilm invitanti riservati ai soli utenti Netflix. Recentemente poi è stato introdotto per le versioni mobili dell’app, il download in locale per la visione dei contenuti in modalità offline. Utili per chi si muove spesso e non dispone di una connessione continua. La compagnia americana inizialmente però non aveva considerato il fenomeno del root sugli smartphones Android. Gli utenti che lo posseggono infatti hanno tutte le capacità per estrapolare file scaricati sul telefono ed eventualmente ridistribuirli.

Netflix non ci sta, e decide di mettere un freno a chi pensa di effettuare lo sblocco del device. Il colosso ha rivelato infatti che a breve l’app per Android sfrutterà un nuovo meccanismo per la protezione delle copie. Si chiama Widevine DRM ed è un tool ufficiale di Google che previene la pirateria su dispositivi mobili. In questo modo l’applicazione per vedere film in streaming non solo non camparirà sullo Store ufficiale, ma “per molti devices non certificati Google o che sono stati alterati, non funzioneranno con l’app“.

Gli utenti in rete si stanno confrontando e sembra che ancora non sia stata avviata del tutto tale procedura. Certi del fatto che Netflix non tarderà a mettersi all’opera per proteggere il proprio business. E’ molto probabile che tra qualche giorno infatti sarà rilasciato l’update alla versione 5.0 che farà cadere la compatibilità con dispositivi che non rispecchiano lo stato di fabbrica.