iPhone 8
Forse quest’anno non verrà presentato un iPhone 8, secondo le ultime indiscrezioni

I rumor riguardanti il prossimo terminale Apple si succedono incessanti. Infatti dopo aver analizzato la possibile data di commercializzazione, ecco arrivare ulteriori notizie riguardanti l’hardware dei iPhone 8.

Secondo quanto indicato dalle fonti, il fornitore TSMC sembrerebbe aver iniziato la produzione di una serie di System on a Chip. I SoC in questione potrebbero essere proprio gli A11 che verranno equipaggiati sui nuovi terminali celebrativi.

TSMC si potrebbe configurare come fornitore unico del microprocessore realizzato con una tecnologia produttiva a 10 nm. Proprio questo tipo di realizzazione ha causato il ritardo sulla produzione. Infatti inizialmente l’inizio dei lavori era fissato per il mese di aprile. L’obiettivo era quello di raggiungere 50 milioni di unità entro luglio, ma al momento si tratta di cifre irraggiungibili.

Altri problemi potrebbero essere legati alla realizzazione hardware del terminale di Cupertino. Ricordiamo che iPhone 8 dovrebbe integrare anche un display OLED edge-to-edge e la così detta Function Area che dovrebbe fungere anche da Touch ID con un rivoluzionario sensore per rilevare le impronte digitali. Anche la doppia fotocamera posteriore posta in verticale sembra stia causando qualche problema ai progettisti californiani.

Leggi anche:  Apple ruba le nostre informazioni per trasmetterle a terze parti

Tutte queste sfide progettuali dovranno essere risolte da Apple nel più breve tempo possibile. Se non ci si dovesse riuscire, il lancio del terminale celebrativo previsto per il mese di ottobre sarebbe destinato a slittare a data da destinarsi. Ipotizzando, si potrebbe ritardare il lancio anche di un anno circa.