Whatsapp insieme a Facebook Messenger è uno dei servizi di messaggistica istantanea più utilizzati al mondo e proprio per questo gli hacker e possibili truffatori lo sfruttano per inviare messaggi contenenti tentativi di phishing e virus.

Il phishing è una truffa informatica che viene effettuata inviando un messaggio contenente delle informazioni che possono trarre in inganno l’utente ed in questo modo costringere lo stesso ad aprire un link sul proprio browser dove in seguito verranno sottratti i dati inseriti dallo stesso. Con questa tecnica si riesce a rubare dati di carte di credito, informazioni personali e password di accesso.

Leggi anche: Come spiare Whatsapp

Questa volta il tentativo di phishing su Whatsapp è davvero pericoloso tanto che anche la Polizia Postale si è attivata per arginare il fenomeno prima possibile, infatti, molte persone nelle ultime ore stanno ricevendo un messaggio sul noto servizio di messaggistica che avvisa di aver ricevuto ben 150 € di buoni di acquisto presso la famosa catena di supermercati Eurospin. Logicamente all’interno è presente un link e una volta aperti si viene reindirizzati su una pagina dove cliccando su uno dei tasti presenti verrà abilitato un costoso servizio a pagamento che prosciugherà il nostro credito telefonico.

La Polizia Postale avvisa tutti gli utenti di non cliccare in alcun modo sui link che verranno proposti all’interno dei messaggi ricevuti e sopratutto non inserire dati di carte di credito o altro. Se già siete stati vittima di questo tentativo di truffa è molto importante bloccare tutti i servizi a pagamento tramite il vostro operatore telefonico e bloccare tutte le carte di credito.

Leggi anche: I migliori trucchi per sfruttare al meglio Whatsapp

Whatsapp, come evitare la truffa

Sopratutto non scambiate assolutamente il messaggio: “Appena preso!!! Un buono Spesa di Eurospin ❤❤ ⇨ http://eurospin.com-gratis.xyz” con i vostri amici altrimenti rischierete di compromettere anche i loro account. Se avete ricevuto questo messaggio cancellatelo immediatamente ed avvisate anche il vostro amico di eliminarlo.

“Nessun link fuorviante deve essere aperto se giunto attraverso messaggi di testo su WhatsApp o altri servizi di messaggeria o social network; – commenta la Polizia Postalenon fornire informazioni personali, se la fonte non è affidabile; non installare applicazioni non ufficiali scaricabili da negozi virtuali; non condividere o aprire messaggi sospetti; utilizzare un sistema di sicurezza che blocca il malware e i siti fraudolenti”

Leggi anche: Whatsapp, come camuffare la posizione