WhatsApp
Ennesima truffa su WhatsApp, tentativo di phishing mascherato da regalo di buoni EuroSpin, ecco come riconoscerla!

Che WhatsApp sia un veicolo molto usato per diffondere spam, phishing e truffe di vario tipo, ahinoi, era cosa risaputa. L’attenzione da porre a questo tipo di questioni deve necessariamente molta per scongiurare problemi che, spesso, sono davvero dietro l’angolo. Sicuramente, se non altro, è apprezzabile la fantasia di chi inventa sempre nuovi metodi per raggirare gli utenti più distratti e in buona fede, e quella di oggi è una truffa che davvero potrebbe farci cascare più di qualcuno.

Senza che ovviamente né WhatsApp in sé, né Eurospin, nota catena italiana di supermercati e vittima inconsapevole di questa truffa, abbiano nessun tipo di colpa, molti utenti si sono ritrovati ad essere vittime di un tentativo di phishing quantomeno originale.

A lanciare l’allarme è stata la stessa Polizia Postale che, tramite un avviso sui propri canali social, ha avvisato l’utenza di un falso messaggio in circolo sulla nota app di messaggistica istantanea secondo il quale, riempiendo un form linkato, l’utente avrebbe potuto ottenere dei buoni EuroSpin gratuiti. Ovviamente il form richiede una serie di informazioni personali e dati sensibili che, se immessi, non solo non garantiscono alcun buono EuroSpin, ma permettono a questi malevoli truffatori di rubare carte di credito, account e, alcune volte, anche identità.

Quindi l’ovvio consiglio che vi diamo, che fa eco con quello della Polizia Postale e delle Comunicazioni, è quello di non cadere in trappole così banali, se EuroSpin dovesse attuare offerte o promozioni non lo farà certo via WhatsApp, nessuna azienda attua questo tipo di marketing, al massimo lo fanno via SMS e comunque non con queste modalità. Ricordatevi di non fornire mai a nessuno i vostri dati, se non a siti ultra affidabili ai quali siete arrivati da soli, magari tramite la ricerca di Google.