Samsung Galaxy S8 Unpacked

La fibrillazione per l’arrivo del nuovo Samsung Galaxy S8 è tanta e tale da farci vedere soltanto gli aspetti positivi (che sono tanti) di quello che è il top di gamma del momento. Dietro la costruzione del Galaxy però ci sono alcune note negative che probabilmente ancora non sono state esplorate con grande efficacia dagli addetti ai lavori.

In questi giorni si è tanto incensato il nuovo display dell’S8, uno schermo senza bordi, attraente e magnetico allo stesso tempo. Dietro di questo però si cela una certa fragilità che potrebbe essere uno dei problemi principali per tutti coloro che acquisteranno il dispositivo. Samsung ha infatti deciso di privilegiare l’estetica alla resistenza, interessandosi ben poco del fatto che al minimo trauma o impatto lo schermo del nuovo Galaxy potrebbe distruggersi.

Il prezzo da pagare in tal caso sarebbe molto elevato. Data l’elevata qualità dei display, tutti coloro che si ritroveranno con la parte anteriore danneggiata (o peggio ancora, frantumata) dovranno sborsare in sede di assistenza una cifra che può andare sino ai 250 euro.

Tutti gli appassionati che stanno attendendo con frenesia di mettere le proprie mani sul Samsung Galaxy S8 devono quindi fare delle scelte, anche coraggiose. La strada più semplice sarebbe quella di dotare il dispositivo di una pellicola (magari in vetro temperato) in grado di fornire maggiore resistenza, sacrificando un po’ di aspetto esteriore. Chi volesse invece preservare la bellezza del proprio smartphone può correre il rischio di non adottare soluzioni come cover o protezioni, esponendosi però al rischio di dover sborsare una somma di denaro extra oltre quella già speso per il device.