Samsung
Samsung, il quartier generale di Seoul (Corea del Sud)

Samsung pubblica i dati relativi al Q1 2017, uno dei migliori degli ultimi anni, e promette un nuovo top di gamma entro la fine dell’anno. Il dispositivo potrebbe essere il nuovo Samsung Galaxy Note 8 di cui già spuntano rumours e indiscrezioni.

L’ultimo quarto dello scorso anno non è stato molto felice per Samsung. A causa dello scandalo dei Galaxy Note 7 esplosi, l’azienda ha perso miliardi di dollari sia per cause dirette che in danno d’immagine. Ciò che ha tenuto a galla l’azienda sono stati gli altri dipartimenti, con in testa Samsung Display che ha trascinato l’azienda verso un fatturato davvero positivo.

Samsung si è ripresa dalla perdita di 25 miliardi di dollari causata dal flop del Note 7

L’azienda ha visto profitti per circa 8,7 miliardi di dollari, ma una minima parte di quei profitti viene dal settore mobile. In parte questo è da accreditare al nuovo Galaxy S8, il cui costo è maggiore rispetto agli ai top di gamma degli anni precedenti. Questo per contrastare il danno d’immagine provocato dal Galaxy Note 7, che verrà presto rimesso sul mercato come dispositivo ricondizionato in Corea del Sud.

Molto più interessante, ma non inaspettata, la promessa del lancio di un nuovo smartphone top di gamma nella seconda metà dell’anno. Con tutta probabilità l’annuncio si riferisce al Galaxy Note 8, dispositivo super atteso e che sarà la punta di diamante per rilanciare Samsung nel mercato smartphone, cancellando definitivamente il danno d’immagine provocato dal Galaxy Note 7.

Il Q1 2017 ha visto profitti in netta crescita per Samsung, soprattutto grazie alla vendita di semiconduttori e display. Il quadrimestre fiscale che si è appena chiuso è il secondo migliore di Samsung negli ultimi anni.